Censis: fuga dalla sanità pubblica, più di 12 mln di italiani vanno dai privati


Oltre 12 milioni di italiani fuggono dalla sanità pubblica per 'rifugiarsi' in quella privata. Questo è il dato di sintesi più preoccupante che emerge dal rapporto Rbm Salute-Censis presentato in occasione del 'Welfare Day'.

Le cause principali a spingere 12,2 mln di italiani verso l'imprenditoria privata che opera in sanità, secondo il Rapporto, sono l'elevato costo dei ticket e le liste d'attesa troppo lunghe.

In questa fuga verso il privato, a fare la parte del leone è l'odontoiatria con il 90%, le visite ginecologiche con il 57% e tutte quelle prestazioni relative alla riabilitazione con il 36%.

Il 61,6% dei cittadini intervistati lamenta i tempi di attesa eccessivi, mentre il 18% ha risposto di aver scelto il privato "perché se paghi ti trattano meglio". Tuttavia il costo delle prestazioni nel privato è il primo problema evidenziato, per il 69% la parcella è troppo alta. Anche l'intramoenia non sfugge a questa critica, per il 73% il prezzo pagato è caro.

Ma non si fugge dalla sanità pubblica solo per le lunghe liste d'attesa. Il ticket è troppo esoso e in alcune Regioni raggiunge addirittura lo stesso importo richiesto dalla struttura privata. Un dato che si riferisce al 27% del campione ma, nel caso s'includano anche le Regioni soggette ad un piano di rientro, sale fino al 37%.

Sempre sul costo del ticket, il 41% lo considera equo, il 51%, al contrario, ritiene che per alcune prestazioni sia molto alto. Tra queste ci sono le visite ortopediche, troppo care per il 53% dei cittadini, l'ecografia addominale (52%), le visite dal ginecologo (49%) e la colonscopia (45%).

In merito ai fondi sanitari integrativi soltanto uno su cinque sarebbe disposto a spendere in media 600 euro all'anno per avere garantite le spese sanitarie.

Nei nuclei familiari con figli la percentuale si alza al 23,4% con una disponibilità dichiarata di spesa che si aggira intorno ai 670 euro l'anno.

Il caro prestazioni riferito ai privati indubbiamente accende l'attenzione per i fondi integrativi. Chi manifesta interesse vorrebbe una copertura soprattutto per quanto riguarda le visite specialistiche e gli esami diagnostici di tipo ordinario (52%). Ma tra i desideri non mancano le cure del dentista (43%) e la copertura per i farmaci (23%).

Se l'iscrizione al Fondo integrativo sanitario garantisse un'assistenza medica per 24 ore, 7 giorni alla settimana, il 39% degli intervistati si riterrebbe incentivato ad aderire, il 32% invece se l'adesione comportasse una riduzione dei tempi di attesa, ed infine, il 30% potrebbe farci un pensierino se la copertura si estendesse a tutta la famiglia.

Secondo i dati contenuti nella ricerca 6 milioni di italiani hanno già aderito ad un fondo sanitario integrativo, ma "considerando anche i loro familiari, si sale a circa 11 milioni di assistiti. L'84% di essi valuta positivamente la copertura offerta".

IN ARGOMENTO:

Ticket sanitari, forse non ci sarà l'aumento previsto per il 2014

Sanità Lazio, Unindustria e la casa di Cicerone

4 giugno 2013

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo