Preservativo rotto e pillola del giorno dopo

Buonasera, ho avuto un rapporto in cui si è rotto il preservativo a 3 giorni dalla fine delle mestruazioni. Ho preso la "pillola del giorno dopo" 9 ore dopo.

Dopo 6 giorni mi sono venute delle perdite molto simili alle normali mestruazioni che però sono durate solo 4 giorni e ora ho un ritardo di 4 giorni sulla data prevista per l'inizio del ciclo.

Devo preoccuparmi pur avendo fatto un test di gravidanza che è risultato negativo?

grazie mille

Risposta:

No, dovrebbero tornare a distanza di un mese da quelle perdite, poi da lì devi contare eventualmente il ritardo e fare il test.

E' presto adesso, per tutte e due le cose.

VDD

IN ARGOMENTO:

Pillola del giorno dopo, contraccezione di emergenza periodo ovulazione

Preservativo: troppi errori quando si usa, arrivano le istruzioni

PER APPROFONDIRE:

Tutto sulla contraccezione

Metodi Contraccettivi

Contraccezione di emergenza

FAQ contraccezione

FAQ Preservativo

5xmille

FAI UNA DONAZIONE

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio ginecologico

Richieste urgenti tel. 366/3540689 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 16,00 alle 19,00 ed il sabato dalle 9,30 alle 12,30.

Aiuto telefonico

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 366/3540689.

Aiuto via email

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Se sei minorenne chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 366/3540689

Dove trovare la ricetta

Tutti i servizi sono gratuiti (è possibile lasciare un contributo solo se lo si desidera, non verrà richiesto)

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo