4 mln di bambini italiani extralarge

I chili di troppo sono diventati un problema anche dei giovanissimi con cifre record in Campania e numeri importanti anche in Lombardia, Puglia e Lazio. Un cucciolo festante e pieno di vita per tenere i piccoli di casa in linea e in movimento.

Pubblicità

Accudire un cagnolino fa parte della 'regola delle 4 C', regalata ai genitori dei 4 milioni di bambini e adolescenti italiani extralarge da Italo Farnetani, pediatra e professore a contratto all'Università degli Studi di Milano-Bicocca.

"I chili di troppo sono diventati un problema anche dei giovanissimi - ricorda l'esperto - con cifre record in Campania e numeri importanti anche in Lombardia, Puglia e Lazio. Causa principale di sovrappeso e obesità è uno stile di vita ormai caratterizzato dalla sedentarietà. Ecco perché la prima arma è proprio quella di riuscire a far 'muovere di più' i nostri bambini".

È assurdo infatti, secondo il pediatra, portare i figli in palestra usando la macchina. Non si deve neanche pretendere, però, di far fare ai piccoli le scale anziché prendere l'ascensore: "Alla fine si rileverebbe una scelta perdente, perché irrealizzabile nella pratica quotidiana. Il comportamento migliore è optare per attività che possono associare il movimento al divertimento. Per questo - dice lo specialista all'AdnKronos Salute - ho coniato la regola delle 4 C".

Una serie di suggerimenti che parte dal menu: "La prima C sta per 'comportamento alimentare' - spiega Farnetani - occorre limitare i cibi più calorici, e mangiare frutta e verdura sia a pranzo sia a cena". C'è poi la C di camminare: in questo modo si consumano molte calorie senza accorgersene. Vanno però favorite le opportunità per farlo. "Per esempio accompagnando i bambini a scuola a piedi - continua il medico - Oppure, anziché stare in casa, fare una passeggiata dopo pranzo o dopo cena". Una sana abitudine, che permette ai genitori di chiacchierare con i figli e a tutta la famiglia di bruciare calorie.

Occhio poi alla terza C, quella di cane: "Un quattro zampe offre un pretesto valido per uscire di casa, infatti bisogna portarlo fuori tutti i giorni e più volte. Ci sono ricerche scientifiche - assicura Farnetani - che dimostrano che chi ha un cane ha anche più bassi livelli di colesterolo nel sangue, meno rischi di infarto del miocardio o altre malattie di cuore o circolazione.

Per il bambino, sempre circondato da presenze inanimate come televisore, videogiochi, computer, e che passa poco tempo a giocare con coetanei e genitori, un animale domestico è una presenza viva che porta vantaggi psicologici e fisici, senza rischi per la salute". (Infine c'è la C di ciclismo: "Andare in bicicletta piace a tutti, bambini, adolescenti e adulti. È un'attività da praticare - raccomanda Farnetani - soprattutto in modo non competitivo". Per gli adolescenti è un po' più problematico, ammette il medico, anche perché "il loro stile di vita dipende dalle amicizie e dai comportamenti dei coetanei.

Per questo nella sfida il motorino vince sempre sui pedali. Ma quando i bambini sono piccoli, soprattutto nel periodo delle elementari, vanno molto volentieri in bicicletta. Allora il sabato e la domenica, ma anche nei giorni feriali, è salutare che i genitori vadano a fare un giro con i figli. Ne guadagneranno non solo in salute - conclude il pediatra - ma anche rafforzando il legame con i piccoli".

L'alimentazione dei bambini, dal primo anno di vita all'adolescenza

La celiachia

Colesterolo: cause, sintomi, diagnosi e cura

Indice Glicemico per gli alimenti

Le diete dimagranti

Alimentazione

Reflusso gastroesofageo: sintomi, cause e cura

Pagina pubblicata il 04/05/2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

5xmille

FAI UNA DONAZIONE

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio ginecologico

Richieste urgenti tel. 366/3540689 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 16,00 alle 19,00 ed il sabato dalle 9,30 alle 12,30.

Aiuto telefonico

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 366/3540689.

Aiuto via email

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Se sei minorenne chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 366/3540689

Dove trovare la ricetta

Tutti i servizi sono gratuiti (è possibile lasciare un contributo solo se lo si desidera, non verrà richiesto)

La gravidanza

Sei incinta o vuoi avere un bambino? Visita la nostra guida alla gravidanza

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

Periodo fertile, come calcolare l'ovulazione

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo