Quando rifiutare sfiora l'eutanasia

"Dovrà essere valutato caso per caso se la richiesta del paziente autonomo che, consapevolmente, rinuncia a determinate terapie, accettando così il decorso naturale della malattia, col supporto di doverose e appropriate cure palliative, possa configurare o meno l'ipotesi di una richiesta eutanasica".

Il Comitato nazionale per la bioetica (Cnb) chiarisce i termini di una difficile e contestata distinzione sul fine vita dei malati nel documento 'Rifiuto e rinuncia consapevole al trattamento sanitario nella relazione paziente-medico', che è stato votato venerdì dall'organismo della Presidenza del Consiglio.

"Quando, nel caso di paziente competente in condizione di dipendenza, la rinuncia alle cure richieda, per essere soddisfatta, un comportamento attivo da parte del medico - aggiunge il Cnb - va riconosciuto il diritto a quest'ultimo di astensione da comportamenti ritenuti contrari alle proprie concezioni etiche e professionali.

Tuttavia - evidenzia il documento - si ritiene necessario che il Sistema sanitario garantisca l'attuazione concreta ed effettiva della richiesta di rinuncia al trattamento sanitario avanzata dal paziente competente".

Pagina pubblicata il 26 ottobre 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

5xmille

FAI UNA DONAZIONE

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio ginecologico

Richieste urgenti tel. 366/3540689 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 16,00 alle 19,00 ed il sabato dalle 9,30 alle 12,30.

Aiuto telefonico

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 366/3540689.

Aiuto via email

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Se sei minorenne chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 366/3540689

Dove trovare la ricetta

Tutti i servizi sono gratuiti (è possibile lasciare un contributo solo se lo si desidera, non verrà richiesto)