Fini, si arrivi al biotestamento con civiltà

Di Gianluca Casponi «Si può arrivare a legiferare sul biotestamento attraverso un discussione serena, civile e che non arrivi alle distorsioni dettate del 'tifare' per una parte o per l'altra».

Questa è l'opinione espressa da Gianfranco Fini che giovedì scorso ha partecipato alla Camera alla presentazione del libro 'Nelle tue mani. Medicina, fede, etica e diritti' scritto dal senatore e chirurgo Ignazio Marino.

«Trattando questioni così delicate - ha detto il Presidente della Camera - non possiamo fare a meno di cercare di entrare nei panni di chi vive sulla propria pelle situazioni che sfiorano molto da vicino i limiti dell'etica.
Dobbiamo chiederci con onestà intellettuale e sensibilità umana, cosa faremmo se ci trovassimo in prima persona nel dramma di quel padre o di quel figlio.

Auspico con forza - ha ribadito la terza carica dello Stato - che in Parlamento si sviluppi una discussione il più possibile serena e civile. In questi ambiti l'appartenenza politica deve essere accantonata e deve prevalere la proprio coscienza.

Ignazio Marino ha proposto il proprio uovo di Colombo: una legge semplice, con pochissimi articoli, che sia in grado di garantire le posizioni di tutti e consenta di superare il muro contro muro.

«Il testo in discussione - ha detto Marino - impone a tutti, senza distinzioni, procedure mediche come la nutrizione e l'idratazione artificiale, senza la possibilità di esprimersi in merito.

Io propongo - ha aggiunto il Senatore - di fare un passo indietro e di scrivere una legge che stabilisca l'obbligo di garantirne la somministrazione a tutti ad eccezione del caso in cui la loro sospensione sia espressamente dichiarata nel testamento biologico».


Pagina pubblicata il 07 marzo 2010

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

5xmille

FAI UNA DONAZIONE

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio ginecologico

Richieste urgenti tel. 366/3540689 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 16,00 alle 19,00 ed il sabato dalle 9,30 alle 12,30.

Aiuto telefonico

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 366/3540689.

Aiuto via email

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Se sei minorenne chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 366/3540689

Dove trovare la ricetta

Tutti i servizi sono gratuiti (è possibile lasciare un contributo solo se lo si desidera, non verrà richiesto)

La gravidanza

Sei incinta o vuoi avere un bambino? Visita la nostra guida alla gravidanza

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

Periodo fertile, come calcolare l'ovulazione

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo