Procreazione medicalmente assisitita: La legge 40

Le coppie che hanno problemi riproduttivi derivanti da sterilità e infertilità possono ricorrere alla procreazione medicalmente assistita. L'accesso alle tecniche di P.M.A. (art.4) è consentito: 

  • solo quando sia accertato che non sia possibile risolvere altrimenti le cause impeditive della procreazione. 
  • limitatamente all'inseminazione di tipo omologo.
  • alle coppie di maggiorenni di sesso diverso , coniugate o conviventi (art.5).

La coppia che voglia accedere alle tecniche di P.M.A. deve esprime per iscritto il proprio consenso ed essere informata sui metodi e sui possibili effetti collaterali sanitari e psicologici nonché sulle conseguenze giuridiche per la coppia e per il nascituro (art.6).


Il consenso può essere revocato da ciascuno fino al momento della fecondazione dell'ovulo. I nati a seguito di P.M.A. assumono lo stato di figli legittimi o di figli riconosciuti della coppia (art.8).

E' fatto comunque divieto di esercitare l'azione di disconoscimento della paternità nei casi in cui si è intervenuta una P.M.A. di tipo eterologo.

In questo ultimo caso il donatore non acquisisce alcuna relazione giuridica parentale con il nato (art.9). Le strutture pubbliche e private nelle quali viene praticata la P.M.A. debbono essere autorizzate dalle regioni ed iscritte nel registro nazionale istituito con decreto del Ministro della salute (art.10)

A cura di Nicoletta Morandi, Avvocato - Roma, Viale Carso 51 - Tel. 06 3720292

Il matrimonio tra gay alla Corte Costituzionale

Il riconoscimento in Italia della Maternità surrogata valida all'estero

Le indicazioni che troverete in questa pagina vengono fornite al solo scopo informativo e non possono sostituire la consulenza di un avvocato o di un consulente familiare.  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (Attenzione: l'esperto risponde solo su Diritto di Famiglia e non su materie come il Diritto del Lavoro o dei Disabili) Come consuetudine l'aiuto di Vita di Donna è gratuito. HPV

Pagina aggiornata il 22 ottobre 2006

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

5xmille

FAI UNA DONAZIONE

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio ginecologico

Richieste urgenti tel. 366/3540689 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 16,00 alle 19,00 ed il sabato dalle 9,30 alle 12,30.

Aiuto telefonico

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 366/3540689.

Aiuto via email

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Se sei minorenne chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 366/3540689

Dove trovare la ricetta

Tutti i servizi sono gratuiti (è possibile lasciare un contributo solo se lo si desidera, non verrà richiesto)