Sigaretta elettronica, vietata per la prima volta nei luoghi pubblici

Le sigarette elettroniche, la cui popolarità e diffusione non sembra  fermarsi, sono state  bandite da bar e ristoranti del comune di Vallo della Lucania, in provincia di Salerno.

E’ questo, dopo mesi di dibattiti e discussione che non hanno portato ad alcuna certezza, il primo divieto emesso da un pubblica amministrazione.

L’assessore Pietro Miraldi  ha infatti bandito l’uso delle sigarette elettroniche da tutti i locali pubblici a causa della dubbia inoffensività del vapore delle sigarette.

Il problema, secondo l’assessore, non deriva dalle sigarette ma dalle ricariche e dalle cartucce che servono a far funzionare le sigarette ed i cui effetti, a tutt’oggi, non sono stati accertati.

Anche all’estero in molti paesi le sigarette elettroniche sono state bloccate a partire dalla Cina dove nel 2003 vennero inventate, ed da altri paesi quali Australia, Canada, Norvegia, Brasile, Thailandia, Uruguay, Singapore, Turchia.

In Italia l’istituto Superiore della sanità va molto cauto sulla questione della pericolosità per la salute pubblica per le sigarette elettroniche.

L’istituto ammette che i problemi sono legati soprattutto ai potenziali livelli di nicotina che le ricariche potrebbero contenere ma che non sono esplicitamente menzionate dai rivenditori. Per questi motivi non è possibile escludere il rischio di effetti dannosi per la salute, in particolare per i consumatori in giovane età.

In mancanza di una decisione definitiva da parte delle autorità preposte, il mercato delle sigarette elettroniche cresce di mese in mese ed è oramai un vero boom.

di Antonio Luzi

Pubblicato il 30/3/2013

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

5xmille

FAI UNA DONAZIONE

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio ginecologico

Richieste urgenti tel. 366/3540689 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 16,00 alle 19,00 ed il sabato dalle 9,30 alle 12,30.

Aiuto telefonico

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 366/3540689.

Aiuto via email

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Se sei minorenne chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 366/3540689

Dove trovare la ricetta

Tutti i servizi sono gratuiti (è possibile lasciare un contributo solo se lo si desidera, non verrà richiesto)

La gravidanza

Sei incinta o vuoi avere un bambino? Visita la nostra guida alla gravidanza

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

Periodo fertile, come calcolare l'ovulazione

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo