Alcol: Censis, il consumo cala ma è allarme eccesso tra i giovani

Alcol, una notizia buona ed una un po' meno buona. La prima è che negli ultimi vent'anni in Italia il consumo dell'alcol è calato, mentre il dato riferito ai giovani resta stabile confermando l'allarme per l'eccesso giovanile.

Infatti, il dato che più desta allarme, confrontato con quello di venti anni fa, è che il consumo di alcol da parte dei giovani resta inchiodato al 75%.

A rilevarlo è il Censis che ha presentato oggi a Roma i dati dell'Osservatorio permanente giovani e alcol/Doxa con sei indagini realizzate dal 1991 al 2010.

La ricerca mette in luce come i giovani italiani mutano negli anni le occasioni di divertimento e le modalità di consumo di alcol.

In Italia il bere è sempre stato associato al momento dell'alimentazione ed ad altri momenti legati alla vita sociale.

Per gli adulti la tendenza all'autoregolazione è un fenomeno sempre più consolidato che produce un calo del consumo di bevande alcoliche, mentre nei giovani si registra un incremento dei fenomeni di abuso.

Un esempio tra tanti è quello del binge drinking, una specie di abbuffata alcolica, consumata in un momento lontano dall'alimentazione, durante la quale si mischiano più bevande a base di alcol che vengono assunte in modo compulsivo fino a raggiungere uno stato di ubriachezza.

Secondo la relazione presentata lo scorso dicembre in Parlamento dal ministero della Salute, quella del binge drinking è abitudine stabilmente diffusa, soprattutto nella popolazione maschile di 18-24 anni (21,6%) e di 25-44 anni (17,4%).

IN ARGOMENTO:

Alcol: relazione ministero, a rischio giovani e donne

Pubblicato il 31/10/2011

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio ginecologico

Richieste urgenti tel. 366/3540689 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 366/3540689.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 366/3540689

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

La gravidanza

Sei incinta o vuoi avere un bambino? Visita la nostra guida alla gravidanza

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

Periodo fertile, come calcolare l'ovulazione

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo