Terapie alternative alla TOS per le vampate e sintomi della menopausa


Donne perimenopausali e postmenopausali che non possono o non vogliono ricorrere alla terapia ormonale sostitutiva (TOS), quali sono le alternative a disposizione per gestire i sintomi vasomotori della menopausa?

Vampate di calore in menopausa

La dottoressa Joann Manson, Professore di medicina alla Harvard Medical School e al Brigham and Women's Hospital in Boston, Massachusetts, ha effettuato una relazione su uno studio pubblicato sul Jama Internal Medicine alcune settimane fa che esaminava gli effetti di un trattamento ormonale e non ormonale per ridurre le vampate di calore in menopausa.

Era uno studio clinico che comparava basso dosaggio di estradiolo orale, basso dosaggio di venlafaxina, un antidepressivo, e placebo nel ridurre i sintomi vasomotori nelle donne perimenopausali e postmenopausali

Lo studio è stato condotto dal dottor Hadine Joffe e la Dottoressa Manson è una delle coautrici.

Sappiamo tutti che è importante per le donne avere più opzioni per gestire i sintomi della menopausa. Molte donne però non sono candidate per trattamento ormonale o preferirebbero fortemente un'opzione non-ormonale per gestire i sintomi vasomotori della menopausa.

Questo studio includeva 339 donne perimenopausali e postmenopausali che avevano una media di 8.1 vampate di calore al giorno. Sono state casualmente assegnate per assumere una bassa dose di estradiolo orale, 17 beta estradiolo, 0.5 mg al giorno; una bassa dose di venlafaxina a rilascio lento, 75 mg al giorno o un placebo.

Nell'insieme, sia l'estradiolo che la venlafaxina hanno portato a sostanziali riduzioni delle vampate di calore, ma l'estradiolo è stato leggermente più efficace. Le donne nel settore estradiolo hanno sperimentato una riduzione totale del 53% delle vampate di calore durante le 8 settimane del trattamento; le donne nel settore venlafaxina hanno avuto una riduzione del 48% e le donne nel settore placebo hanno avuto una riduzione delle vampate di calore del 29%.

In termini di gravità e fastidio, tutte le somministrazioni hanno portato a sostanziali miglioramenti, ma di nuovo l'estradiolo è stato lievemente migliore. In termini di soddisfazione per il trattamento con l'estradiolo, il 70% delle donne ha dichiarato di essere soddisfatta; con la venlafaxina il 51% e con il placebo il 38%.

Gli effetti collaterali negativi possono aiutare a identificare le candidate appropriate per la terapia non-ormonale

Questa era una prova di 8 settimane, quindi sono stati identificati pochi rischi o eventi avversi, sappiamo però che la terapia ormonale è associata a qualche rischio.

Come previsto, la frequenza di sanguinamento vaginale è stata più alta con l'estradiolo che con la venlafaxina o il placebo, ma con la venlafaxina c'è stato un aumento di pressione sanguigna in alcune donne, in particolare fra le donne che avevano un più alto indice di massa corporea o pressione sanguigna più alta in partenza.

Questa è un'informazione importante per i medici per identificare le donne che sono candidate appropriate per il trattamento con venlafaxina.

Complessivamente, questo studio porta buone notizie alle donne perché suggerisce che ci sono trattamenti sia ormonali che non-ormonali per le vampate di calore. Sappiamo che la somministrazione di basse dosi di paroxetina è stata approvata dalla Food and Drug Administration per la gestione di sintomi vasomotori.

La venlafaxina non è ancora approvata dal FDA per questa indicazione, ma questo studio suggerisce che anche la venlafaxina porta benefici sostanziali in termine di riduzione della frequenza delle vampate di calore in connessione alla menopausa.

Ndr. i farmaci antidepressivi possono avere effetti collaterali anche gravi, i medici che non prescrivono abitualmente questi farmaci devono prestare particolare attenzione.

IN ARGOMENTO:

Menopausa le FAQ

La menopausa

Cure e stili di vita

Osteoporosi

Alimentazione in menopausa

Ricette per la menopausa

Le vampate in menopausa, i rimedi

27 luglio 2015

Pubblicità

Argomenti Correlati

Menopausa

Menopausa, cos'è? Cosa succede alla donna in menopausa? I sintomi, i rimedi, la dieta, l'alimentazione e gli stili di vita.

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti