Wi-fi su Frecciarossa e Italo, Codacons: superati i limiti e passeggeri a rischio


Il wi-fi presente in alcuni treni italiani nuoce alla salute dei viaggiatori. Lo denuncia il Codacons che ha effettuato delle rilevazioni delle onde magnetica a bordo delle carrozze di Trenitalia e di Ntv.

L'esposizione alle onde magnetiche ed elettromagnetiche generate dagli impianti wi-fi "supera complessivamente i limiti fissati dalla legge, e rappresenta pertanto un potenziale pericolo per la salute dei passeggeri".

Questa è in sintesi il contenuto dell'esposto che l'associazione di consumatori Codancons ha presentato presso le Procure di Bologna, Firenze, Roma, Milano e Torino, oltre ai Ministeri dell'Ambiente e della Salute e all'Arpa.

La richiesta è chiara ed è quella di disporre la disattivazione dell'impianto wi-fi sui treni in cui vengono oltrepassati i limiti che la legge impone.

L'associazione chiede inoltre che vengano effettuati gli interventi necessari per mantenere entro le soglie massime l'emissione magnetica ed elettromagnetica.

Il Codacons ha inoltre inviato a Trenitalia e Ntv i risultati delle perizie effettuate sui treni  in modo che le due aziende possano presentare le loro osservazioni.

L'associazione ha rivelato che le misurazioni sono state portate a termine sul treno 9655 Frecciarossa in servizio alle ore 19 nella tratta Milano e Roma e sul treno Italo 9940 delle ore 13,55  nella tratta tra Roma-Ostiense e Milano-Porta Garibaldi.

Sul Frecciarossa i test avrebbero rilevato un superamento del 64% rispetto ai limiti fissati dalla legge. Su Italo andrebbe ancora peggio con il 272% oltre la soglia massima.

I dati rilevati, fa presente il Codacons, sarebbero più gravi se confrontati con i limiti previsti dall'Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC): il Frecciarossa oltrepasserebbe i limini del 566% e Italo del 6.800%.

L'11 ottobre prossimo sarà oggetto di esame da parte del Tar del Lazio, proprio un ricorso presentato dal Codacons sulla questione del wi-fi attivo su Frecciarossa e Frecciargento.

9 ottobre 2012

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti