Cellulari e wi-fi, nuovo studio francese: non ci sono "effetti provati" sulla salute


Telefoni cellulari, wi-fi, onde elettromagnetiche, tutte parole legate ad un'unica questione: fanno male o no alla salute? Una rassicurazione arriva dai francesi dell'Agenzia nazionale sanitaria (Anses).

Telefoni cellulari

Insomma, onde magnetiche e danni alla salute ancora al centro della notizia. Una risposta arriva dall'autorità francese deputata ad occuparsi di salute pubblica, l'Anses.

Secondo gli esperti francesi, l'esposizione alle onde elettromagnetiche sono certamente in grado di produrre modificazioni biologiche sull'organismo, tuttavia gli studi scientifici eseguiti non rivelano "effetti provati" sulle condizioni di salute. In altri termini manca la 'pistola fumante'.

Nel testo diffuso dall'Anses, e redatto da 16 esperti che in due anni hanno frugato tra centinaia di ricerche scientifiche, si chiarisce la differenza esistente tra gli effetti biologici e quelli sanitari.

I primi "sono cambiamenti di ordine biochimico, fisiologico o comportamentale che vengono indotti in una cellula, un tessuto o un organismo in risposta a uno stimolo esterno".

I secondi, cioè gli effetti sanitari, si verificano "soltanto quando gli effetti biologici superano i limiti di adattamento del sistema biologico".

In sintesi, per gli esperti dell'Anses gli attuali regolamenti che fissano i limiti di emissione da non superare non devono essere modificati.

Tuttavia raccomandano di limitare il più possibile l'esposizione alle onde elettromagnetiche, soprattutto quando si parla di telefoni cellulari e bambini.

Finora sull'argomento è stato detto molto ma con conclusioni contrastanti. Insomma, la comunità scientifica internazionale appare divisa, mentre in Italia giudici e tribunali sono stati spesso impegnati a seguito di denunce da parte di chi ha contratto un tumore attribuendolo al troppo uso del telefono cellulare.

Nel 2011 la Iarc, l'Agenzia internazionale per la ricerca contro i tumori, ha individuato un tipo di tumore come possibile conseguenza dei campi elettromagnetici di radiofrequenza. A Torino, dopo una segnalazione finita sul suo tavolo il procuratore Raffaele Guariniello ha aperto un'inchiesta e ha disposto le perizie necessarie.

Nell'ottobre dello scorso anno la Cassazione ha dato ragione ad un dirigente. L'uso continuo del cellulare per motivi professionali è stata la causa del tumore che lo aveva colpito.

Ora c'è la risposta dell'Anses.

IN ARGOMENTO:

Uso intenso del cellulare, 200% in più di casi di cancro

Cellulari, salute e cancro. Ne parla Report

15 ottobre 2013

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo