Il broccolo aggredisce le cellule tumorali della leucemia


Cavolfiori, broccoli, cavoletti di Bruxelles, insomma quegli alimenti che appartengono alla famiglia delle crucifere, sarebbero in grado di sconfiggere le cellule della leucemia, almeno in laboratorio.

Broccoli contro il cancro

I ricercatori del Baylor College of Medicine hanno rilevato che il sulforafano, un composto specifico presente appunto nelle crucifere, è in grado di uccidere le cellule tumorali della leucemia linfoblastica acuta. Un risultato al quale si affianca la mancanza di effetti dannosi per le cellule sane.

La leucemia linfoblastica acuta è un tipo di leucemia di natura maligna con carattere progressivo che attacca soprattutto i soggetti con età inferiore ai 15 anni, mentre in età più adulta il tasso di incidenza tende ad abbassarsi.

L'importanza di questo tipo di studi sta nel fatto che circa un 15-20% dei bambini colpiti non risponde alle terapie tradizionali.

Daniel Lacorazza, tra gli autori dello studio pubblicato su 'Plos One', ha spiegato che tra gli obiettivi della ricerca c'è proprio la "necessità di terapie alternative".

Ma lo scienziato avverte che per ottenere i risultati in laboratorio  stata utilizzata un'alta concentrazione di  sulforafano. Ciò significa che un'alimentazione a base di crucifere "non ha lo stesso effetto che abbiamo osservato in laboratorio", chiarisce Lacorazza.

Tuttavia questo tipo di scoperte, ed altri studi su questa strada, potrebbero portare all'individuazione di trattamenti destinati a questo tipo di patologia.

Per approfondire:

Leucemia: guarisce la bimba, il virus Hiv riprogramma il sistema immunitario

18 dicembre 2012

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo