Alcol, un nuovo farmaco per ridurne il consumo e combattere la dipendenza


Novità farmaceutica su fronte dell'alcolismo, dal prossimo ottobre sarà disponibile anche in Italia un farmaco in grado di ridurre la dipendenza da alcol, e quindi il suo consumo, il Nalmefene.

In Italia l'alcolismo è un problema forse sottovalutato. Rappresenta la terza causa di decessi, dopo i tumori e le patologie riferite al sistema cardiovascolare, con circa 30 mila morti ogni anno.

Secondo i dati dell'Organizzazione Mondiale della Santità (Oms), in Europa rappresenta invece la prima causa di morte tra i ragazzi che hanno un'età tra i 15 e i 19 anni.

Secondo una ricerca dello scorso anno, l'alcolismo riduce di 20 anni l'aspettativa di vita. Le donne muoiono in media a 60 anni, gli uomini a 58.

Insomma, il problema non è da sottovalutare. Il nuovo farmaco presenta un approccio particolare alla lotta contro l'alcolismo. Il Nalmefene, infatti, è un modulatore del livello dei recettori degli oppioidi, pertanto, secondo gli esperti, si ottiene il risultato di ridurre gli effetti di rinforzo dell'alcol raggiungendo l'obiettivo di ridurne il consumo. E' stato testato per due anni su un numero complessivo di circa 2 mila pazienti.

In altre parole "si passa da un approccio basato sull'astensione completa a una nuova strategia, basata sulla riduzione del consumo", ha spiegato Luigi Janiri, docente di Psichiatria all'Università Cattolica.

Ridurre, quindi, e non smettere completamente. Un obiettivo intermedio "più realistico e quindi più accettato'', chiarisce lo psichiatra.

Si tratta in definitiva di arricchire il ventaglio di trattamenti terapeutici alternativi. Ma il farmaco va prescritto, spiega Emanuele Scafato, presidente della Società italiana di alcologia, insieme ad un "supporto psicosociale continuativo". Inoltre, aggiunge Scafato, "Il trattamento deve essere iniziato solo in pazienti che continuano ad avere un livello di consumo ad elevato rischio".

Insomma, la strategia tracciata è quella di arrivare alla completa disassuefazione dall'alcol passando per un obiettivo intermedio, quello della riduzione del consumo.

IN ARGOMENTO:

L'elevato consumo di alcolici

24 settembre 2013

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo