DDl contro la violenza, disabili, il cognome dei figli


Le novità dal parlamento. Il Consiglio dei ministri ha approvato il testo per la prevenzione e la repressione delle violenze contro le donne, i minori, gli anziani e i disabili, "anche in ambito familiare"

APPROVATO IL DDL GOVERNATIVO CONTRO LA VIOLENZA. (18/1/06)

Un gruppo di senatori e senatrici dell'Unione esprime perplessità sulla logica repressiva del testo e auspica che ora si apra una discussione libera tra i diversi punti di vista.

Nel testo previsti tra l'altro interventi formativi rivolti a docenti e personale sanitario contro le discriminazioni anche sessuali, norme a tutela della donna nella pubblicità, un monitoraggio del fenomeno affidato all'Istat, il registro dei Centri antiviolenza.

COGNOME AI FIGLI (20/1/06)

Approvato in Commissione Giustizia del Senato il DDL che prevede la libertà di scelta per l'attribuzione del cognome ai figli.

I genitori, secondo il testo che dovrà ora avere l'approvazione dell'Aula, potranno scegliere, al momento del matrimonio o della nascita del primo figlio, se attribuire alla prole il cognome del padre, della madre o di entrambi.

In difetto di accordo, il cognome sarà doppio.

Abrogata anche la dizione (non la distinzione) nel codice civile delle espressioni "figlio naturale" e "figlio legittimo", sostituite con "nati nel" o "fuori del" matrimonio.

UN NUOVO STRUMENTO PER LA TUTELA GIUDIZIARIA DEI DISABILI DISCRIMINATI (18/1/06)

La Legge 1 marzo 2006 n.67 (Gazzetta Uff. n.54 del 6 marzo 2006) sancisce il divieto di ogni discriminazione nei confronti delle persone disabili.

L'atto discriminatorio viene definito (art.2) quale quello per cui, per motivi connessi alla disabilità, una persona è trattata con minore favore di una persona non disabile nella medesima situazione, oppure, indirettamente, una disposizione, un criterio, una prassi o un comportamento apparentemente neutri, che mettano un disabile in una posizione di svantaggio rispetto ad altre persone, oltre alle molestie e comportamenti di umiliazione e/o di offesa alla dignità.

In tutti questi casi il disabile può rivolgersi al Giudice che, oltre ad emettere un provvedimento inibitorio nei confronti della condotta pregiudizievole, può altresì disporre un risarcimento del danno non patrimoniale.

La Legge 67/06 tenta così di assicurare alle persone disabili una tutela generale, che integra e completa quelle già previste in tema di accesso al lavoro e di condizioni di lavoro.

A cura di Nicoletta Morandi, Avvocato - Roma, Viale Carso 51 - Tel. 06 3720292

Il matrimonio tra gay alla Corte Costituzionale

Il riconoscimento in Italia della Maternità surrogata valida all'estero

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (Attenzione: l'esperto risponde solo su Diritto di Famiglia e non su materie come il Diritto del Lavoro o dei Disabili)

Come consuetudine l'aiuto di Vita di Donna è gratuito. 

HPV

Pagina aggiornata il 21 gennaio 2006

Pubblicità

Argomenti Correlati

I servizi sanitari pubblici

Asl e ospedali

Consultori familiari

Elenco completo dei consultori familiari in Italia suddivisi per regione

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo