Alimentazione: alcune cause di rifiuto del cibo

Perchè il bambino fa problemi, rifiuta il cibo o è spesso svogliato nel mangiare?

Cerchiamo di non preoccuparci troppo, elenchiamo alcune cause di rifiuto del cibo per valutare se ricorrere o no al pediatra.

  • Difficoltà al momento del divezzamento nell'accettare cibi e modalità diverse nell'alimentazione.
  • Eccessiva importanza data ad alcuni alimenti (es. carne).
  • Alimentazione squilibrata e continua ("merende a tutte le ore").
  • Variabilità dell'appetito, legata ad esempio ai cambiamenti stagionali o a precedenti periodi di alimentazione abbondante.
  • Fattori ambientali: caldo, mancanza di attività fisica.
  • Malattie: durante l'incubazione di una malattia e per tutta la sua durata, compresa spesso la convalescenza: tenere a riposo l'apparato digerente è utile a collaborare alle difese dell'organismo.
  • Genitori "ansiosi , troppo scrupolosi nel rispettare uno schema rigido di alimentazione.
  • Repressione del desiderio del bambino di manipolare i cibi tentando di mangiare da solo.
  • Tensioni nei rapporti familiari: gelosia, liti, separazioni, ecc.

"Il bambino non mangia nulla! Beve solo latte"

E' piuttosto diffuso il concetto che il latte e lo yogurt siano "solo" bevande: in realtà bere una tazza di latte è "mangiare" (si assumono grassi, proteine, carboidrati, sali minerali, vitamine, acqua).

Quanti genitori si lamentano del fatto che il proprio figlio "non mangia praticamente nulla, beve solo latte!": in realtà questo bambino sta mangiando, ed oltre tutto sta assumendo un alimento completo, capace di fornire adeguatamente calorie e nutrimento.

Questo atteggiamento nei confronti del latte spiega in parte il fatto che molti genitori non vedono l'ora di divezzare il bambino perché cominci a"mangiare davvero"; il concetto del latte "solo" bevanda crea non poche difficoltà nel convincere i genitori ad alimentare a solo latte il figlio per almeno i primi quattro/cinque mesi di vita.

E' un errore anche quello di abituare il bambino a consumare latte come "bevanda" durante il pasto, con un probabile conseguente eccesso nell'apporto calorico.

Ancora peggio bere bicchieri di latte fra un pasto e l'altro, commettendo due errori: mangiare troppo e troppo spesso.

Vedi: Anoressia e bulimia

Cistite: cause, sintomi e cura

Emorroidi: sintomi, cause, cura e rimedi

Depressione post partum

Pagina aggiornata il 9 maggio 2006

Allattamento

Allattamento al seno e artificiale. Una guida utile per la mamma. Quando attaccarlo al seno, consigli per iniziare bene. Dal numero delle poppate, all'accrescimento del bambino, la dieta della mamma che allatta, i farmaci, i permessi per l'allattamento.

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio ginecologico

Richieste urgenti tel. 366/3540689 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 16,00 alle 19,00 ed il sabato dalle 9,30 alle 12,30.

Aiuto telefonico

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 366/3540689.

Aiuto via email

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Se sei minorenne chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 366/3540689

Dove trovare la ricetta

Tutti i servizi sono gratuiti (è possibile lasciare un contributo solo se lo si desidera, non verrà richiesto)

La gravidanza

Sei incinta o vuoi avere un bambino? Visita la nostra guida alla gravidanza

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

Periodo fertile, come calcolare l'ovulazione

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo