Wi-fi su Frecciarossa e Italo, Codacons: superati i limiti e passeggeri a rischio

Il wi-fi presente in alcuni treni italiani nuoce alla salute dei viaggiatori. Lo denuncia il Codacons che ha effettuato delle rilevazioni delle onde magnetica a bordo delle carrozze di Trenitalia e di Ntv.

L'esposizione alle onde magnetiche ed elettromagnetiche generate dagli impianti wi-fi "supera complessivamente i limiti fissati dalla legge, e rappresenta pertanto un potenziale pericolo per la salute dei passeggeri".

Questa è in sintesi il contenuto dell'esposto che l'associazione di consumatori Codancons ha presentato presso le Procure di Bologna, Firenze, Roma, Milano e Torino, oltre ai Ministeri dell'Ambiente e della Salute e all'Arpa.

La richiesta è chiara ed è quella di disporre la disattivazione dell'impianto wi-fi sui treni in cui vengono oltrepassati i limiti che la legge impone.

L'associazione chiede inoltre che vengano effettuati gli interventi necessari per mantenere entro le soglie massime l'emissione magnetica ed elettromagnetica.

Il Codacons ha inoltre inviato a Trenitalia e Ntv i risultati delle perizie effettuate sui treni  in modo che le due aziende possano presentare le loro osservazioni.

L'associazione ha rivelato che le misurazioni sono state portate a termine sul treno 9655 Frecciarossa in servizio alle ore 19 nella tratta Milano e Roma e sul treno Italo 9940 delle ore 13,55  nella tratta tra Roma-Ostiense e Milano-Porta Garibaldi.

Sul Frecciarossa i test avrebbero rilevato un superamento del 64% rispetto ai limiti fissati dalla legge. Su Italo andrebbe ancora peggio con il 272% oltre la soglia massima.

I dati rilevati, fa presente il Codacons, sarebbero più gravi se confrontati con i limiti previsti dall'Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC): il Frecciarossa oltrepasserebbe i limini del 566% e Italo del 6.800%.

L'11 ottobre prossimo sarà oggetto di esame da parte del Tar del Lazio, proprio un ricorso presentato dal Codacons sulla questione del wi-fi attivo su Frecciarossa e Frecciargento.

9 ottobre 2012

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

5xmille

FAI UNA DONAZIONE

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio ginecologico

Richieste urgenti tel. 366/3540689 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 16,00 alle 19,00 ed il sabato dalle 9,30 alle 12,30.

Aiuto telefonico

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 366/3540689.

Aiuto via email

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Se sei minorenne chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 366/3540689

Dove trovare la ricetta

Tutti i servizi sono gratuiti (è possibile lasciare un contributo solo se lo si desidera, non verrà richiesto)

La gravidanza

Sei incinta o vuoi avere un bambino? Visita la nostra guida alla gravidanza

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

Periodo fertile, come calcolare l'ovulazione

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo