Trasformando il grasso da bianco a bruno si combatte l'obesità

Scienziati della Johns Hopkins Medical Institutions, sono riusciti, su modello animale, a spegnere l’espressione di una proteina, che nel cervello stimola l’appetito, riuscendo così, a ridurre peso e apporto calorico, trasformando il grasso in un tipo che genera calore, bruciando le calorie invece di immagazzinarle.

I ricercatori della Johns Hopkins, guidati da Bi Sheng, professore associato di psichiatria e scienze comportamentali dell’università americana, hanno preso in esame, due tipi di tessuto adiposo presenti nel corpo: quello bianco e quello bruno.

Il grasso bianco, quello che normalmente troviamo nell’addome ed in altre parti del corpo, è il tipo di grasso che accumula le calorie introdotte con l’alimentazione in eccesso e le sue cellule contengono un’unica larga goccia di lipidi, come il colesterolo ed i trigliceridi.

All’interno delle cellule del tessuto adiposo bruno, troviamo invece diverse goccioline di lipidi, ognuna con una sua energia, che invece di immagazzinare le calorie, le impiegano per produrre calore.

Dalla nascita e da bambini, troviamo nel corpo grandi depositi di grasso bruno, proprio per la difesa del corpo contro il freddo, che, però diminuisce sempre di più con il passare degli anni, tanto che negli adulti ne rimane pochissimo.

Nell’esperimento sui topi, i ricercatori hanno soppresso il neuropeptide Y (NYP) nell'ipotalamo dorsomediale, che svolge diverse funzioni tra le quali, la stimolazione dell’appetito, trovando alla fine del test, una riduzione di peso negli animali e con sorpresa che gran parte del grasso, da bianco si era trasformato in bruno.

Per i ricercatori, questa trasformazione, causata della soppressione di NYP, potrebbe essere stata realizzata dall’attivazione delle cellule staminali del tessuto adiposo bruno, che contrariamente al grasso bruno che tende a scomparire in età adulta, restano silenti nell’organismo.

Lo studio, pubblicato su Cell Metabolism, se fosse confermato anche sugli uomini, potrebbe fornire nuovi importati strumenti per la lotta all’obesità, patologia in crescita in tutti i paesi industrializzati. (Fonte: Johns Hopkins Medicine)

Pubblicato 5/5/2011

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

5xmille

FAI UNA DONAZIONE

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio ginecologico

Richieste urgenti tel. 366/3540689 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 16,00 alle 19,00 ed il sabato dalle 9,30 alle 12,30.

Aiuto telefonico

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 366/3540689.

Aiuto via email

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Se sei minorenne chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 366/3540689

Dove trovare la ricetta

Tutti i servizi sono gratuiti (è possibile lasciare un contributo solo se lo si desidera, non verrà richiesto)

La gravidanza

Sei incinta o vuoi avere un bambino? Visita la nostra guida alla gravidanza

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

Periodo fertile, come calcolare l'ovulazione

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo