Inquinamento e tumore al polmone, verificata la relazione diretta

Da anni si parla della convinzione di quasi tutti gli oncologici del mondo che ci sia una relazione non episodica ma molto stretta fra l’inquinamento atmosferico e l’insorgenza del tumore al polmone.

Mentre per quanto riguarda la relazione tra fumo e tumori i dati sono ormai certi, solo ora arrivano, pubblicati sulla rivista Lancet Oncology, i dati del più grande studio, sia per numero di persone coinvolte sia per l’estensione geografica in cui lo studio è stato condotto, che dimostrano che in realtà esiste una stretta correlazione fra inquinamento atmosferico ed insorgenza del tumore al polmone.

In questo studio sono state tra l’altro misurate le polveri sottili presenti nell’aria e l’Italia è risultato uno dei paesi più inquinati.

Dicevamo il più grande studio ed i numeri sono lì a dimostrarlo. E’ stato condotto in nove paesi europei dalla Norvegia all’Italia ed ha coinvolto oltre 310.000 soggetti tra i 43 ed i 73 anni di vita che, reclutati negli anni ’90, sono stati osservati nel corso di 13 anni della loro vita.

Varie sono state le città europee coinvolte ed in Italia le città interessate sono state Roma, Varese e Torino.

Sull’intero campione esaminato 2095 soggetti hanno avuto un cancro al polmone che è stato analizzato mettendolo in relazione con l’inquinamento dovuto alle polveri sottili presenti nell’aria, che sono dovute in gran parte alle emissioni dei motori, degli impianti di riscaldamento ed infine dalle attività industriali.

Il dato più inquietante, emerso dallo studio, è quello relativo alle polveri sottili.

Da anni vengono accusate da varie parti di essere uno dei maggiori problemi per la salute dei cittadini delle grandi città o per quelli che vivono in zone limitrofe a grossi impianti industriali in attività.

Ora si è accertato che per ogni incremento di 10 microgrammi di PM10 il rischio tumore cresce del 22% in generale per arrivare al 51% nel caso dell’adenocarcinoma che è un tumore che si sviluppa in un numero significativo di non fumatori, come a dire che la causa è quasi sicuramente indicabile nell’inquinamento atmosferico.

Dallo studio si evince poi che nei casi in cui nel corso dei tredici anni in cui lo studio è durato, la persona sotto osservazione non ha mai cambiato residenza mantenendola in una città ad alto tasso di inquinamento, il rischio tumore raddoppia e mentre triplica quello di avere un adenocarcinoma.

I dati, quando si fa riferimento all’Italia sono inquietanti.

Le nostre città hanno tassi di PM10 tra 46 di Torino ed i 36 microgrammi di Roma, mentre nelle città europee da anni si conduce una seria battaglia contro le PM10, magari vietando il traffico privato, o favorendo il traffico con biciclette costruendo centinaia di chilometri di ciclabili e sanzionando duramente chi infrange il divieto di circolazione per i veicoli a motore, come Copenhagen od Oslo i cui valori si attestano tra i 16 ed i 17 microgrammi.

Nel nostro paese si sono registrati nel 2010 ben 31051 nuovi casi di tumore che rappresentano il 20% di tutte le morti in Italia.

IN ARGOMENTO:

Tumori e inquinamento, le grandi città alzano il rischio

di Antonio Luzi

Pubblicato il 10/7/2013

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

5xmille

FAI UNA DONAZIONE

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio ginecologico

Richieste urgenti tel. 366/3540689 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 16,00 alle 19,00 ed il sabato dalle 9,30 alle 12,30.

Aiuto telefonico

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 366/3540689.

Aiuto via email

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Se sei minorenne chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 366/3540689

Dove trovare la ricetta

Tutti i servizi sono gratuiti (è possibile lasciare un contributo solo se lo si desidera, non verrà richiesto)

La gravidanza

Sei incinta o vuoi avere un bambino? Visita la nostra guida alla gravidanza

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

Periodo fertile, come calcolare l'ovulazione

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo