Esercizio fisico contro il tumore al seno


Non è mai troppo tardi per mettersi in movimento e ridurre in qualche modo il rischio di cancro al seno. Questo è il messaggio da un studio prospettico francese su di gruppo di 59.000 donne in post menopausa.

Esercizio fisico contro il cancro al seno

I ricercatori hanno scoperto che le donne che si sottoponevano a moderati livelli di esercizio fisico – l'equivalente di camminare almeno 4 ore a settimana – avevano un 10% di riduzione del rischio di cancro al seno invasivo, in confronto a donne meno attive (rapporto di rischio 0,90; 95% intervallo di confidenza 0.82-0.99).

Da notare che la riduzione di rischio avveniva solo in donne post menopausa che erano state attive di recente (nei precedenti 4 anni) a questo livello di esercizio.

Nessuna riduzione di rischio era riscontrata in donne che avevano raggiunto questo livello di esercizio dai 5 ai 9 anni prima ma si erano poi impigrite, ciò che suggerisce che ciò che conta è l'esercizio recente e continuo.

"Il mio consiglio alle donne che non fanno ancora esercizio è che potete avere benefici cominciando subito, anche se non avete fatto esercizio fisico prima", ha detto in una email a Medical News la ricercatrice in capo Sylvie Mesrine, medico, dell'Istituto Gustave Roussy a Villejuif, in Francia.

I medici possono dire alle pazienti che non sono necessarie attrezzature da ginnastica.

"Non c'è bisogno che sia molto complicato o faticoso: Trovate solo un modo facile per camminare a passo vivace almeno 30 minuti al giorno, come scendere dall'autobus una fermata prima o non prendere la macchina per fare un po' di shopping", ha detto la dottoressa Mesrine.

Lo studio è stato pubblicato online l'11 agosto in Cancer Epidemiology Biomarkers and Prevention.

I ricercatori hanno analizzato dati da 59,308 donne che sono state seguite dal 1993 al 2005 con questionari biennali su salute e stile di vita. La durata media del post mestruazioni era di 8,5 anni.

Durante il periodo dello studio, 2155 delle donne hanno sviluppato cancro al seno invasivo.

Molte delle donne nel gruppo di studio erano insegnanti di scuola ed erano coperte da un fondo assicurativo nazionale. Questa popolazione può essere un limite, riconoscono la dottoressa Mesrine e colleghi.

"Le donne che partecipavano a gruppo sono insegnanti abbastanza snelle", scrivono i ricercatori. Circa tre quarti del gruppo (76%) aveva un indice di massa corporea (BMI) inferiore a 25 kg/m2.

Ciononostante, le riduzioni di rischio viste nello studio erano dello stesso ordine di magnitudo, a prescindere dal BMI, cambio di peso, circonferenza vita.

I tipi di attività indicati dalle partecipanti nei loro questionari biennali erano o "camminare" o "andare in bicicletta/sport."

Non c'era apparente "rapporto quantità-risposta" - cioè esercitarsi più strenuamente non aumentava la riduzione di rischio del cancro al seno. Tuttavia, i ricercatori riconoscono che il questionario raccoglieva solo "informazioni limitate" sull'intensità delle attività del tempo libero delle donne.

"I nostri risultati suggeriscono una diminuzione di rischio associata con attività fisica ricreativa anche a livelli modesti", segnalano la dottoressa Mesrine e colleghi.

Lo studio si rivolge a cose sconosciute in letteratura sul cancro al seno e l'esercizio.

"Si ritiene che l'attività fisica riduca il rischio di cancro al seno di una donna dopo la menopausa", ha detto un'altra dei ricercatori dello studio, Agnès Fournier, medico, anche lei dell'Istituto Gustave Roussy, in un comunicato stampa. "Tuttavia, non era chiaro come sia rapidamente visibile fosse questa associazione dopo che è iniziata la regolare attività fisica o quanto a lungo duri dopo che cessa il regolare esercizio."

Lo studio indica che l'inizio del beneficio è "relativamente rapido" (entro 4 anni dall'inizio) e che la riduzione "può scomparire pochi anni dopo che l'attività cessa", notano i ricercatori.

La dottoressa Mesrine e colleghi praticano ciò che predicano.

"La maggior parte dei membri del gruppo di ricerca fa esercizio regolarmente – e così io – almeno quanto consigliano le raccomandazioni minime del WHO . Alcuni vengono al lavoro in bicicletta, altri camminano, e la maggior parte pratica anche qualche sport", ha detto la dottoressa Mesrine.

Negli ultimi anni la Francia è diventata più incline all'esercizio. "E' stato fatto molto progresso nell'ultimo decennio per incoraggiare l'esercizio", ha spiegato la dottoressa Mesrine. Per esempio, in molte città, le biciclette possono essere affittate a basso prezzo e possono essere lasciate ovunque.

Questo studio è stato supportato da fondi dell'Istituto Nazionale del Cancro, la Fondation de France e l'Istituto di Ricerca in Sanità Pubblica. Gli autori non hanno avuto rapporti finanziari rilevanti.

IN ARGOMENTO:

Prevenzione del cancro al seno: come ridurre il rischio

L'attività fisica al servizio della buona salute

Il cancro al seno si contrasta con un cocktail di curcuma, uva e tofu

Tumore al seno, scoperta nuova mutazione genetica che alza il rischio

Cisti al seno

2 settembre 2014

 

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo