Alzheimer, dormire bene e di più rallenta i sintomi

Alzheimer, dormire sintomi

La ricerca è sempre più impegnata contro il morbo di Alzheimer e sempre più spesso giungono risultati più o meno confortanti. L'ultimo studio riferisce in merito alla possibilità che dormendo di più si possa rallentare i sintomi della malattia.

Il lavoro è stato svolto presso la University School of Medicine di St. Louis con il coordinamento di  Yo-El Ju, membro della American Academy of Neurology.

Ebbene, i ricercatori hanno potuto verificare che il poco sonno, magari anche agitato, ha una qualche relazione con lo sviluppo delle placche amiloidi, il cui accumulo è uno dei tratti distintivi dell'Alzheimer.

100 soggetti sani di età compresa fra 45 e 80 anni sono stati studiati registrando il loro sonno per  due settimane, e la metà di questi soggetti aveva un parente o più affetti da Alzheimer.

Coloro che dormono più a lungo e più profondamente hanno presentato un rischio di cinque volte inferiore di ammalarsi di Alzheimer rispetto a quelli che dormono meno, e in modo interrotto.

Resta da vedere, come giustamente dice Ju, quanto e quando questa scoperta potrà essere davvero utile in pratica, e saranno necessari studi molto più lunghi.

Sarà possibile un domani, manipolando il sonno, prevenire o rallentare la malattia?

Lisa Canitano

Alzheimer, i segnali si possono osservare in età giovanile

Pisolino: pro e contro negli adulti sani

16 febbraio 2012

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

5xmille

FAI UNA DONAZIONE

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio ginecologico

Richieste urgenti tel. 366/3540689 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 16,00 alle 19,00 ed il sabato dalle 9,30 alle 12,30.

Aiuto telefonico

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 366/3540689.

Aiuto via email

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Se sei minorenne chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 366/3540689

Dove trovare la ricetta

Tutti i servizi sono gratuiti (è possibile lasciare un contributo solo se lo si desidera, non verrà richiesto)

La gravidanza

Sei incinta o vuoi avere un bambino? Visita la nostra guida alla gravidanza

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

Periodo fertile, come calcolare l'ovulazione

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo