Dolore e rischi depressione, parte campagna europea


La depressione è il più comune problema di salute mentale così come il dolore è il più comune motivo di consultazione medica. La depressione può amplificare il dolore e il dolore protratto deprime il paziente: un vero circolo vizioso.

Ed è proprio a questo problematico 'tandem' che l'EFIC, European Federation of IASP Chapters, lancia una campagna di sensibilizzazione.

In Italia l'iniziativa - legata alla settimana europea contro il dolore che si è conclusa lunedì - è sostenuta dall'Associazione italiana per lo studio del dolore (Aisd) e dalla Fondazione Paolo Procacci.

Secondo i dati europei chi soffre di dolore cronico lamenta un peggioramento notevole nella qualità della vita. Il 30% dei malati ha più difficoltà nel condurre una vita autonoma, il 27% non riesce a mantenere le proprie relazioni familiari e sociali, il 19% non è più in grado di svolgere attività sessuale.

Il 50% si sente sempre stanco, il 43% dichiara che il dolore li 'paralizza' e li fa sentire indifesi, il 44% ha difficoltà a pensare e concentrarsi, il 16%, in alcuni giorni di particolare sofferenza, ammette di aver desiderato la morte. Chi soffre di dolore cronico rischia tre volte di più di ammalarsi di depressione, chi soffre di depressione si ammala tre volte più spesso di dolore cronico. I pazienti che soffrono di dolore e depressione ricorrono con più frequenza alle cure mediche, anche se la patologia non è grave.

Ma non è detto che ricevano una cura migliore. Secondo alcune stime, più del 50% dei pazienti depressi che consulta il proprio medico di famiglia lamenta solo sintomi fisici, fra i quali il dolore è il più frequente.

Secondo i promotori della campagna "una più ampia diffusione della consapevolezza e delle conoscenze sui complessi rapporti fra depressione e dolore è il presupposto fondamentale per un miglior inquadramento dei pazienti ed una gestione terapeutica sempre più efficace". La campagna EFIC ha lo scopo di promuovere informazione fra sanitari, responsabili governativi e popolazione in generale sugli aspetti di questa importante comorbidità.

Farmaci antidepressivi in gravidanza

Pagina pubblicata il 22 ottobre 2009

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti