Chiropratici, allarme abusivismo


Sono più di 2 milioni gli italiani che si affidano al chiropratico, ma la stragrande maggioranza degli operatori nel settore è abusiva.

A lanciare l'allarme è l'Associazione italiana chiropratici (Aic), in occasione della European Chiropractors' Union Convention 2009, in corso da ieri fino al 23 maggio ad Alghero.
"In Italia i chiropratici riconosciuti dall'European Council of Chiropratic Education sono meno di 300 - sottolinea il presidente dell'Aic, John Williams - ma ci sono almeno 7 mila abusivi che esercitano la professione senza averne le competenze.

Per diventare chiropratici occorrono 5 anni di studi. Spesso gli abusivi che praticano in Italia, hanno seguito unicamente corsi di poche centinaia di ore, che non sono riconosciuti da alcun organismo nazionale e internazionale. Non sono quindi in grado di fare alcun tipo di diagnosi in questo campo specifico".

"Per trattare manualmente una colonna vertebrale - aggiunge Williams - occorre essere notevolmente preparati e, soprattutto, bisogna sapere quando il trattamento è indicato e quando non lo è, altrimenti si corrono gravi rischi per la salute.

Questa pericolosa anarchia che vige in Italia - aggiunge Williams - è dovuta al fatto che non esiste ancora un profilo professionale per i chiropratici, nonostante l'articolo 335 della Finanziaria 2008 abbia già stabilito l'istituzione di un registro per 'dottori in chiropratica', riconoscendo la chiropratica come professione sanitaria primaria.

Negli ultimi 30 anni, in Europa, si è assistito a un vero e proprio boom della medicina manuale. Solo in Italia il numero di chiropratici si è centuplicato. Per questo - conclude Williams - c'è l'urgente bisogno di una regolamentazione chiara, che controlli chi esercita la professione e tuteli i pazienti, che rischiano altrimenti di finire in mano a persone assolutamente impreparate". 


Pagina pubblicata il 21 maggio 2009

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti