Ticket sanitario per i disoccupati, ma il ministero dice: "è un refuso"


Pericolo scampato, almeno così si spera, per quanto riguarda l'esenzione dai ticket in materia sanitaria a favore dei disoccupati

Il Ministero del Lavoro ha chiarito in una nota che quanto contenuto nell'articolo 1, comma 64 del ddl lavoro (la parte relativa alla soppressione dell'esenzione del ticket sanitario per i disoccupati) è soltanto "un refuso".

Quindi l'esenzione "in favore dei disoccupati e dei loro familiari a carico, appartenenti ad un nucleo familiare con un reddito complessivo inferiore a 8.263,31 euro" sarà ripristinata con una "proposta emendativa da presentare durante l'iter parlamentare del disegno di legge di riforma del mercato del lavoro".

Si è trattato quindi di un banale errore tecnico, una distrazione ma, dopo le boutade del ministro Fornero sulle "paccate di miliardi" che non dà e le caramelle che non intende distribuire, in molti hanno alzato gli scudi, come Vera Lamonica della Cgil,  al grido di "un'accettabile quanto incomprensibile ingiustizia".

A difesa dell'esenzione molti tamburi di guerra avevano già cominciato a suonare. Rita Ghedini (PD) aveva già annunciato un emendamento.

Le aveva fatto eco il deputato Idv Pierfelice Zazzera che aveva definito "vergognosa" la decisione del governo.

Ma alla fine, sembra, che tutto sia stato chiarito con la nota del ministero e le polemiche sembrano sopirsi.

Certo, in questo momento di crisi anche un banale refuso non riesce ad essere a favore dei più deboli.

20 aprile 2012

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo