Resveratrolo nel vino rosso, 100 bicchieri al giorno per combattere il cancro

In  uno studio pubblicato su Science e condotto ricercatori dell’’Università del Galles è stato dimostrato che il resveratrolo, un fenolo che si ritrova nella buccia dell’uva, avrebbe capacità di combattere il cancro, l’Alzheimer ed il diabete di tipo 2.

Secondo i ricercatori il resveratrolo è il più potente antiossidante che ci sia e può attivare gli enzimi anti-invecchiamento che a loro volta attivano le nostre difese contro l’invecchiamento e le malattie, ci aiutano a combattere lo stress, hanno una azione antinfiammatoria fluidificano il sangue evitando problemi trombotici.

Bene per noi che teniamo alla nostra salute e che amiamo il vino.

Purtroppo il vino rosso possiede basse concentrazioni di resveratrolo e per avere un effetto valido dovremmo berne 100 bicchieri al giorno, cosa impossibile anche per il più inveterato dei beoni.

I ricercatori dicono quindi che il prossimo passo  dovrà essere fatto nella ricerca di un farmaco sintetico che sia in grado di darci l’equivalente di resveratrolo contenuto in 100 bicchieri di vino.

Per avere questo farmaco i ricercatori gallesi prevedono che ci vorranno 5 anni di lavoro.

Quindi per ora possiamo solo aspettare e non tentare di bere i 100 bicchieri al giorno che ci farebbero malissimo e, se mai riuscissimo a berli, ci farebbero stare costantemente in coma etilico.

Ma una domanda ce la poniamo. Se madre natura distribuisce nei suoi frutti una bassissima dose di questo elemento nutritivo è probabile che ci sia un motivo.

Cosa succederà al nostro organismo se con una pasticca assumeremo tanto di quel resveratrolo contenuto in 100 bicchieri di vino, prodotti con qualche quintale di uva?

Antonio Luzi

Pubblicato 8/3/2013

IN ARGOMENTO:

Resveratrolo, protegge la salute ma un bicchiere di vino rosso non basta

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

5xmille

FAI UNA DONAZIONE

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio ginecologico

Richieste urgenti tel. 366/3540689 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 16,00 alle 19,00 ed il sabato dalle 9,30 alle 12,30.

Aiuto telefonico

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 366/3540689.

Aiuto via email

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Se sei minorenne chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 366/3540689

Dove trovare la ricetta

Tutti i servizi sono gratuiti (è possibile lasciare un contributo solo se lo si desidera, non verrà richiesto)

La gravidanza

Sei incinta o vuoi avere un bambino? Visita la nostra guida alla gravidanza

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

Periodo fertile, come calcolare l'ovulazione

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo