Non si obietta sulla prescrizione

I medici "possono obiettare sull'aborto", ma "non possono essere obiettori sulla prescrizione di farmaci".

Lo ha precisato il ministro della Salute Livia Turco, rispondendo ai lettori dell'Unità nel corso di una video-chat sul sito web del quotidiano.

"Il farmacista o il medico sono tenuti a dare un farmaco previsto dalla nostra farmacopea".

Dunque un professionista che si rifiutasse di dare un medicinale in quanto obiettore, sottolinea il ministro, "sarebbe inadempiente, e credo che il cittadino dovrebbe rivolgersi alla Asl in un caso come questo".

Riguardo invece all'obiezione di coscienza sull'interruzione volontaria di gravidanza, prevista dal legislatore, se questa "è contemplata dalla legge - ci tiene a precisare il ministro - è anche contemplata la tutela della salute della donna, e quindi non possono succedere liste d'attesa perché c'è un medico che obietta.

Questo è il punto su cui occorre vigilare"

Pagina pubblicata il 17 febbraio 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

5xmille

FAI UNA DONAZIONE

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio ginecologico

Richieste urgenti tel. 366/3540689 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 16,00 alle 19,00 ed il sabato dalle 9,30 alle 12,30.

Aiuto telefonico

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 366/3540689.

Aiuto via email

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Se sei minorenne chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 366/3540689

Dove trovare la ricetta

Tutti i servizi sono gratuiti (è possibile lasciare un contributo solo se lo si desidera, non verrà richiesto)