Informazione anti-Aids da migliorare

Aids, non ci sono molti soldi, ma c'è l'impegno del Governo per promuovere campagne informative che allertino gli italiani facendo rialzare la guardia su una malattia che, a tratti, appare sottovalutata: l'Aids.

Ad assicurarlo è il viceministro alla Salute, Ferruccio Fazio che, nel corso della conferenza stampa di presentazione della campagna 'Hivideo' a Roma, riconosce che "siamo in un momento di grande ristrettezza economica", ricordando che per promuovere campagne di informazione sull'Hiv sono disponibili "al momento solo 500 mila euro".
Ma da parte dell'Esecutivo c'è la consapevolezza che occorre fare informazione su questo fronte. Un impegno, sottolinea il viceministro, che è stato anche al centro "di diverse mozioni, di differente matrice politica, approvate dal Parlamento".

Il viceministro riconosce che in Italia "aumenta la percezione di riduzione del rischio" legato all'Hiv, e dunque quella di realizzare campagne informative "è una necessità".

"Il fatto che la malattia non è più vista come così grave - aggiunge - grazie anche all'utilizzo degli antivirali, ha fatto abbassare la guardia". La prova arriva dall'identikit dei sieropositivi, che è cambiato nel corso degli anni. "Oggi - riconosce Fazio - sono nuove le categorie che si infettano e sono in gran parte adulti, spesso oltre i 40 anni ed eterosessuali".

AIDS - Infezione da HIV Le donne rischiano di più.


Pagina pubblicata il 17 giugno 2009

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

5xmille

FAI UNA DONAZIONE

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio ginecologico

Richieste urgenti tel. 366/3540689 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 16,00 alle 19,00 ed il sabato dalle 9,30 alle 12,30.

Aiuto telefonico

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 366/3540689.

Aiuto via email

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Se sei minorenne chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 366/3540689

Dove trovare la ricetta

Tutti i servizi sono gratuiti (è possibile lasciare un contributo solo se lo si desidera, non verrà richiesto)

La gravidanza

Sei incinta o vuoi avere un bambino? Visita la nostra guida alla gravidanza

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

Periodo fertile, come calcolare l'ovulazione

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo