Correre o camminare veloce per la salute cardiovascolare, cosa è meglio?

Correre e camminare

L'attività fisica è alla base della salute cardiovascolare, ormai lo sentiamo ripetere da anni. A conforto di quanto è stato già detto e scritto arriva dagli Stati Uniti una nuova ricerca del NIH/National Heart, Lung, and Blood Institute. Fa bene sia camminare che correre.

Lo studio pubblicato su Arteriosclerosis, Thrombosis and Vascular Biology, è giunto alla conclusione che, a prescindere dal tipo di attività, l'effetto benefico si registra sulla lunga durata dell'impegno fisico.

In sintesi, correre o camminare fa poca differenza perché comunque le due discipline coinvolgono gli stessi gruppi muscolari.

Certamente la corsa porta ad un esercizio fisico più intenso della camminata, ma ad essere determinante non è l'intensità dello sforzo, lo è invece, a parità di dispendio calorico, la distanza percorsa.

In definitiva, più chilometri si fanno e meglio è, almeno in termini di riduzione del rischio cardiovascolare e delle varie malattie come ipertensione, diabete e colesterolo alto.

Per arrivare alle conclusioni lo studio ha coinvolto una consistente platea di soggetti, circa 15 mila adepti della corsa e 33 mila amanti della camminata.

L'analisi dei dati forniti dalla ricerca indicano che, per quanta riguarda la riduzione delle malattie coronariche, chi cammina ha un rischio ridotto del 9,3%, chi corre del 4,55%.

Ovviamente, quando i ricercatori parlano di camminata, non si riferiscono alla lenta andatura della passeggiata ma alla camminata veloce. Tanto per intenderci, camminare come se si avesse fretta.

Ecco quindi che a parità di impegno calorico, i dati raccontano che chi corre riduce il rischio di pressione alta del 4,2%, chi cammina del 7,2%.

Per quanto riguarda il colesterolo, il corridore vede ridotto il rischio del 4,3%, chi va più lento ma lontano, invece, del 7%.

Per quanto riguarda il diabete i benefici delle due attività equivalgono: 12,1% per chi corre e 12,3% per chi cammina.

In ogni caso, a prescindere dai dati della ricerca, l'istruzione importante da seguire è quella di fare sempre e comunque un esercizio fisico correlato al proprio stato di salute e all'età.

A nostro avviso, una chiacchierata con il proprio medico di fiducia è sempre una buona idea.

IN ARGOMENTO:

Il Colesterolo alto e trigliceridi. Come prevenire e curare. Diete

Salute, camminare allunga la vita

L'attività fisica e la salute

Celiachia: sintomi, test, diagnosi e cura

Emorroidi: sintomi, cause, cura e rimedi

 

aprile 2013

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio ginecologico

Richieste urgenti tel. 366/3540689 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 16,00 alle 19,00 ed il sabato dalle 9,30 alle 12,30.

Aiuto telefonico

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 366/3540689.

Aiuto via email

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Se sei minorenne chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 366/3540689

Dove trovare la ricetta

Tutti i servizi sono gratuiti (è possibile lasciare un contributo solo se lo si desidera, non verrà richiesto)

La gravidanza

Sei incinta o vuoi avere un bambino? Visita la nostra guida alla gravidanza

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

Periodo fertile, come calcolare l'ovulazione

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo