Tumore al fegato, il caffè riduce il rischio


L'incremento del consumo di caffè diminuisce il rischio di sviluppare tumore epatico.

I dati sui possibili effetti benefici del caffè sulla funzionalità  epatica e sulle malattie del fegato si sono accumulati negli ultimi 20 anni: diversi studi epidemiologici hanno riportato associazioni inverse fra assunzione di caffè e livello degli enzimi epatici, fra cui marcatori di danno epatico ed indici di rischio cirrotico, nonché fra caffè e rischio di epatopatie croniche e cirrosi.

Un effetto protettivo del caffè sui tumori epatici è biologicamente plausibile, in quanto il caffè contiene grandi quantità  di antiossidanti, fra cui acidi clorogeni, e studi sperimentali su animali hanno dimostrato un effetto inibitorio del caffè e degli acidi clorogeni sulla cancerogenesi epatica.

(Gastroenterology 2007; 132: 1740-5)

Vedi:

Il caffè: Miti e realtà sulla caffeina. Gli effetti conosciuti

Caffeina: gli uomini che cercano di concepire dovrebbero ridurne il consumo

Pagina pubblicata il 07 giugno 2007

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo