Italia a rischio di malattie esotiche


Dopo aver fatto capolino in Italia lo scorso anno, la Chikungunya rischia di fare il bis la prossima estate.

Se nel 2007 la temibile "malattia dell'uomo che si contorce" ha colpito l'Emilia Romagna, non è da escludere che possa presentarsi in altre Regioni italiane, soprattutto quelle rimaste indietro nella guerra alla zanzara tigre.

L'allarme per il nostro Paese arriva dalla sesta European Conference on Travel Medicine, in corso a Roma.

"E' senz'altro la Chikungunya la malattia che mina maggiormente l'Italia - spiega a margine dell'incontro Annelies Wilder Smith, a capo della Travellers' Screening and Vaccination Clinic del National University Hospital Singapore - E' vero che la scorsa estate colpì solo l'Emilia Romagna, ma ciò non vuol dir nulla.

Anche la Febbre del Nilo occidentale fece la sua comparsa negli States a New York, ma ben presto il virus ha esteso la sua presenza alla maggior parte degli Stati orientali del continente nord-americano e poi si è ulteriormente diffuso alle parti meridionali e occidentali degli Usa". Ma non è tutto.

A far paura all'Italia anche la Dengue e la Febbre gialla, che potrebbero trovare, sempre nella temuta zanzara tigre, un alleato prezioso per propagarsi nel Belpaese. "Del resto la Dengue - ricorda a margine dell'incontro Max Hardiman, dell'Oms - in passato è già stata presente in Italia".

"Non è da escludere, dunque - assicura Walter Pasini, direttore del Centro collaboratore dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) per la medicina del turismo - che alcuni casi possano essere importati da altri Paesi innescando, con il supporto della zanzara tigre, piccole epidemie locali".

Più difficile, ma non impossibile, è poi l'arrivo in Italia della temutissima febbre gialla. "Ritengo sia l'emergenza principale - sottolinea Wilder-Smith - visto che è diffusa in Africa e Sudamerica, ma la zanzara che la veicola è presente anche in Asia.

Con i viaggi e le migrazioni questa malattia può dunque diffondersi in tutto il mondo molto rapidamente".

Pagina pubblicata il 28 aprile 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo