(Aid), bisturi non è la panacea del diabetico


"Di diabete non sempre si guarisce col bisturi, anzi. Diciamolo chiaramente: la chirurgia non è la panacea di tutti i mali". A mettere i puntini sulle 'i', dopo una "lunga serie di articoli un po' troppi entusiastici" per una nuova ricerca italiana sul 'bisturi antidiabete', è Raffaele Scalpone, diabetologo e presidente dell'Aid, l'Associazione italiana per la tutela degli interessi dei diabetici.

"Ben vengano gli studi e la ricerca sul diabete - premette Scalpone all'ADNKRONOS SALUTE - con l'obiettivo di superare una malattia che interessa ben 3 milioni di italiani. Ma in questi giorni noi siamo letteralmente subissati di chiamate, soprattutto di madri di piccoli diabetici che vogliono sottoporre all'intervento i loro figli".

Importante sottolineare, dunque, "che al momento si tratta soltanto di uno studio", che interesserà ben 21 ospedali della Penisola, "e che non tutti i malati di diabete sono candidati ideali per questo intervento", che mira "a isolare il duodeno, segmento dell'intestino tenue tra i maggiori imputati per il mancato utilizzo dell'insulina" da parte dell'organismo.

Il campione preso in considerazione dallo studio coordinato da Nicola Scopinaro, ordinario di Chirurgia generale dell'università di Genova, è composto ad esempio da pazienti che, tra le caratteristiche richieste, non devono rispondere alle cure tradizionali. "Solo il 5% dei malati - precisa Scalpone - quindi non più di 15 mila persone".

Ma soprattutto c'è un identikit di persone che, secondo Scalpone, non dovrebbero ricorrere al bisturi per sconfiggere il diabete. "I magri, ad esempio - sottolinea - ma anche gli anziani, gli adolescenti e i bambini". Inoltre, ci tiene a precisare il presidente dell'Aid, finire sotto i ferri "per ben 7 ore non è certo una passeggiata. Quindi ben venga la ricerca, ma evitiamo entusiasmi troppo facili".  


Pagina pubblicata il 05 ottobre 2009

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti