Aborto: il Fpl, va difesa libertà personale della donna

"Protestiamo con forza a tutela della dignità della paziente e denunciamo il clima intollerabile che si sta alimentando intorno alla legge 194, attaccando ora squallidamente il ruolo decisivo delle donne".

Ad affermarlo è Armando Masucci, segretario nazionale di Federazione medici Uil Fpl, commentando l'irruzione di agenti della Polizia nel nuovo policlinico di Napoli per un presunto 'feticidio', rivelatosi poi una regolare interruzione volontaria di gravidanza.

Il sindacato "si schiera a tutela della libertà personale della donna", giudicando quanto successo a Napoli "un atto gravissimo che lede profondamente la libertà personale e la privacy della donna che ha dovuto sacrificare la sua creatura per una gravissima malformazione cromosomica".

Dello stesso avviso anche il Coordinamento delle pari opportunità della Uil Fpl, che si schiera sulla stessa posizione "affinché non venga messa assolutamente in discussione la legge 194 - sottolinea la coordinatrice nazionale Maria Pia Mannino - che nasce per la tutela della maternità responsabile e ha determinato sinora la drastica riduzione degli aborti clandestini".

ABORTO:

Pagina pubblicata il 14 febbraio 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

5xmille

FAI UNA DONAZIONE

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio ginecologico

Richieste urgenti tel. 366/3540689 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 16,00 alle 19,00 ed il sabato dalle 9,30 alle 12,30.

Aiuto telefonico

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 366/3540689.

Aiuto via email

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Se sei minorenne chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 366/3540689

Dove trovare la ricetta

Tutti i servizi sono gratuiti (è possibile lasciare un contributo solo se lo si desidera, non verrà richiesto)