Tumore al cervello dopo 7 ore al giorno per 20 anni di cellulare, Guariniello indaga

Cellulare e presunti danni alla salute ancora in primo piano. Fa l'autotrasportatore, ha 45 anni e per 20 anni ha usato il cellulare per sette ore al giorno, lunghe telefonate della durata di almeno 10 minuti, mai con il vivavoce o l'auricolare e la notte il telefonino sempre acceso, in carica a pochi centimetri dalla testa.

Un giorno ha cominciato a non riconoscere le persone e ad avere difficoltà nel portare a termine le azioni più comuni. I medici gli diagnosticarono un glioblastoma, un tumore al cervello.

Un tipo di tumore individuato nel 2011 dalla Iarc, l'Agenzia internazionale per la ricerca contro i tumori, come possibile conseguenza dei campi elettromagnetici di radiofrequenza.

La segnalazione approda alla procura di Torino, sul tavolo del procuratore Raffaele Guariniello che ha aperto un'inchiesta e ha disposto le perizie necessarie.

Da anni si dibatte sui possibili danni da uso del cellulare e il caso dell'autotrasportatore è il primo che potrebbe mettere in relazione l'uso intenso del telefonino con il tumore al cervello.

Precauzioni, raccomandazioni, suggerimenti. Per proteggere dai possibili danni sono scese in campo autorità scientifiche nazionali e internazionali.

Il Consiglio Superiore di Sanità (Css) in Italia e l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), in assenza di correlazioni accertate tra uso del cellulare e danni al cervello, si sono limitati a segnalare una semplice precauzione, quella di ridurre l'uso prolungato del telefonino senza auricolare o vivavoce, soprattutto nei bambini.

Ora Guariniello indaga per fare chiarezza su questo aspetto che divide anche la comunità scientifica internazionale. I tipi di tumore "indagati" sono il glioma e il neurinoma acustico che interessano le funzioni dell'udito e dell'equilibrio.

Il caso dell'autotrasportatore torinese potrebbe essere il cosiddetto "paziente zero" e la procura cercherà di appurare il tempo di uso intenso del cellulare necessario a procurare la malattia.

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

5xmille

FAI UNA DONAZIONE

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio ginecologico

Richieste urgenti tel. 366/3540689 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 16,00 alle 19,00 ed il sabato dalle 9,30 alle 12,30.

Aiuto telefonico

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 366/3540689.

Aiuto via email

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Se sei minorenne chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 366/3540689

Dove trovare la ricetta

Tutti i servizi sono gratuiti (è possibile lasciare un contributo solo se lo si desidera, non verrà richiesto)

La gravidanza

Sei incinta o vuoi avere un bambino? Visita la nostra guida alla gravidanza

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

Periodo fertile, come calcolare l'ovulazione

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo