Per anni mangia popcorn, si ammala e ottiene un risarcimento di 7,2 milioni

Amava così tanto i popcorn da avere una marca preferita ma si ammala proprio per quell'alimento, fa causa e ottiene un  maxi-risarcimento da 7,2 milioni di dollari . La vicenda si è consumata negli Stati Uniti.

Pubblicità

Wayne Watson deve aver consumato quantità industriali di mais esploso per ammalarsi di bronchiolite obliterante.

Una malattia polmonare poco frequente che si può contrarre inalando un composto, il diacetile, utilizzato per esaltare il sapore del burro artificiale aggiunto nei popcorn destinati al microonde.

L'uomo, ammalatosi nel 2007, ha fatto causa all'azienda produttrice è i giudici di un tribunale federale del Colorado gli hanno dati ragione disponendo che sia la ditta produttrice, che la compagnia di supermarket che commercializza il prodotto, paghino la bella somma di 7,2 milioni di dollari (pari a 5,5 milioni di euro) a titolo di risarcimento.

Fondamentale è stata la testimonianza del medico di Watson che gli ha diagnosticato la malattia. E, quando si dice che il diavolo fa le pentole ma non i coperchi, lo stesso medico aveva lavorato come consulente per la società che produce i popcorn riscontrando la stessa patologia nei lavoratori esposti al diacetile.

I giurati non hanno quindi avuto dubbi, i consumatori del prodotto dovevano essere preventivamente e correttamente informati dei rischi a cui andavano incontro assumendo la sostanza.

Un obbligo il cui mancato rispetto costerà un bel po' di milioni ai produttori.

La celiachia

Colesterolo: cause, sintomi, diagnosi e cura

Indice Glicemico per gli alimenti

Le diete dimagranti

Alimentazione

Reflusso gastroesofageo: sintomi, cause e cura

20 settembre 2012

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

5xmille

FAI UNA DONAZIONE

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio ginecologico

Richieste urgenti tel. 366/3540689 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 16,00 alle 19,00 ed il sabato dalle 9,30 alle 12,30.

Aiuto telefonico

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 366/3540689.

Aiuto via email

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Se sei minorenne chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 366/3540689

Dove trovare la ricetta

Tutti i servizi sono gratuiti (è possibile lasciare un contributo solo se lo si desidera, non verrà richiesto)

La gravidanza

Sei incinta o vuoi avere un bambino? Visita la nostra guida alla gravidanza

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

Periodo fertile, come calcolare l'ovulazione

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo