Donne, non c' è salute senza libertà

A 50 anni dalla pillola anticoncezionale, a 40 anni dalla rivoluzione sessuale e a 30 dalla legge 194, venti donne famose parlano di sè in un libro, Acrobate, destinato soprattutto alle donne meno libere e più a rischio, ma soprattutto alle giovani e ai giovani di oggi.

La Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia dalla parte delle donne. Lo conferma, ancora una volta, l'iniziativa editoriale Acrobate, presentata oggi a Roma, a Palazzo Madama, da Giorgio Vittori, presidente della SIGO, da Alessandra Graziottin, ginecologa e sessuologa, insieme ad alcune delle venti protagoniste del volume, tutte determinate, oltre che bellissime, a testimoniare che qualcosa oggi nella storia delle donne rischia di fare passi indietro.

Le cause? Una cultura bigotta sulla sessualità e pavida nell'informazione sull'amore, come ha ricordato l'attrice Monica Bellucci, in prima fila tra le testimonial presenti, oltre alla ginecologa Valeria Dubini, all'atleta Josefa Idem e non da ultima alla giornalista Ilaria D' Amico. Venti voci e venti donne che in Acrobate, raccontano la loro esperienza di vita, in bilico fra la voglia di volare e il frigo da riempire. Un' operazione culturale in cui le intervistate fanno il punto sulla pillola anticoncezionale, sulla rivoluzione sessuale e sulla legge 194, che ha festeggiato i suoi 30 anni.

"Non c' è dubbio che la salute delle donne passi per la libertà delle donne", ha detto Ilaria D'amico. Tutte concordi, anche l'attrice Monica Bellucci, che ama presentarsi come donna e madre, ma che ha aggiunto una riflessione sulla cultura dell'informazione nel nostro Paese. " A Parigi, racconta Bellucci, ho visto una pubblicità per strada. Cartelloni bellissimi in bianco e nero. che ritraevano due donne nude insieme, due uomini nudi insieme, una donna ed un uomo nudi e un bel preservativo. Queste cose in Italia sono impensabili, ecco perchè l'aborto è usato ancora come un anticoncezionale.

Questo è un problema culturale, politico o di uno sfruttamento politico della religione?", ha concluso l'attrice, che da quattro anni non ha mai perso neanche l'occasione per dire la sua sulla legge 40, sulla fecondazione assistita. Che non esita a definire, "Una legge da Torquemada, che costringe la donna ad impiantare tre embrioni contemporaneamente, senza aver avuto nemmeno la possibilità di verificare che siano sani."

Usa: studentessa insultata perché vuole i contraccettivi, Obama la difende

Pagina pubblicata il 03 febbraio 2009

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

5xmille

FAI UNA DONAZIONE

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio ginecologico

Richieste urgenti tel. 366/3540689 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 16,00 alle 19,00 ed il sabato dalle 9,30 alle 12,30.

Aiuto telefonico

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 366/3540689.

Aiuto via email

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Se sei minorenne chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 366/3540689

Dove trovare la ricetta

Tutti i servizi sono gratuiti (è possibile lasciare un contributo solo se lo si desidera, non verrà richiesto)

La gravidanza

Sei incinta o vuoi avere un bambino? Visita la nostra guida alla gravidanza

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

Periodo fertile, come calcolare l'ovulazione

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo