Contraccezione, il 42% delle ragazze senza protezione la "prima volta"

Le ragazze italiane sono a rischio di gravidanze indesiderate e di malattie a trasmissione sessuale. Evidenza riconducibile, secondo un'indagine condotta dalla Società Italiana di Ginecologia ed Ostetricia (SIGO), anche al fatto che il 42% delle donne sotto i 25 anni non usa contraccettivi durante la loro "prima volta".

Lo studio, dal titolo "Le ragazze italiane: sessualità e contraccezione", è relativo all'ultimo mese di quest'anno e presenta dati peggiori rispetto a quello del 2010. La ricerca ha coinvolto oltre mille giovani in una fascia d'età che va dai 14 ai 25 anni.

Di quel 42% che si presenta alla prima esperienza senza assumere nessuna protezione contraccettiva, il 24% si affida al coito interrotto. Il 30% ha avuto informazioni corrette da fonti affidabili, tutte le altre invece hanno reperito informazioni non qualificate come le chiacchiere tra amiche e leggende metropolitane che popolano i forum dei siti web.

Il risultato, come dalla SIGO fanno notare citando dati Istat, è che circa 10 mila ragazze sotto i 19 anni partoriscono ogni anno negli ospedali.

Una situazione preoccupante che negli ultimi tre anni è peggiorata. Mauro Busacca, consigliere SIGO e Ordinario di Ginecologia e Ostetricia dell'Universita' di Milano, ha spiegato infatti che "rispetto ad un analogo sondaggio effettuato nel 2010 registriamo un 5% in più di giovanissime che affronta la prima esperienza senza nessuna precauzione, rischiando così di incorrere non solo in una gravidanza indesiderata, ma anche in una o più malattie sessualmente trasmesse".

Si tratta di una situazione generata da una serie di tabù sull'argomento. Basti pensare che nelle scuole italiane l'educazione sessuale non è obbligatoria, come sottolineano i ginecologi, "anomalia che contraddistingue in negativo l'Italia dal resto d'Europa".

I dati della SIGO riferiscono inoltre che in Italia solo "16,2% delle donne usa regolarmente la pillola contro il 41,5% della Francia, il 28% del Regno Unito e il 27,4% della Svezia".

IN ARGOMENTO:

La pillola anticoncezionale. Istruzioni

Rischio gravidanza: l'efficacia dei metodi contraccettivi

Cosa vuoi sapere sulla contraccezione?

Impianto contraccettivo sottocutaneo

20 maggio 2013

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

5xmille

FAI UNA DONAZIONE

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio ginecologico

Richieste urgenti tel. 366/3540689 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 16,00 alle 19,00 ed il sabato dalle 9,30 alle 12,30.

Aiuto telefonico

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 366/3540689.

Aiuto via email

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Se sei minorenne chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 366/3540689

Dove trovare la ricetta

Tutti i servizi sono gratuiti (è possibile lasciare un contributo solo se lo si desidera, non verrà richiesto)

La gravidanza

Sei incinta o vuoi avere un bambino? Visita la nostra guida alla gravidanza

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

Periodo fertile, come calcolare l'ovulazione

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo