In Francia il preservativo viene rimborsato dal servizio sanitario

Dal 10 dicembre 2018, e per la prima volta in Francia, un preservativo può essere prescritto e sarà rimborsato al 100% dal servizio sanitario. L’annuncio è stato fatto pochi giorni fa dal Ministero della Salute.

In Francia il preservativo viene rimborsato dal servizio sanitario

La consegna, sotto forma di scatole da 6, 12 o 24 preservativi, sarà effettuata in farmacia dietro presentazione di una prescrizione da parte di un medico o di un'ostetrica. Mentre le infezioni sessualmente trasmesse (gonorrea e clamidia) sono triplicate tra il 2012 e il 2016 per la maggior parte tra i 15-25 anni, secondo l'ultimo rapporto di Salute Pubblica francese, questo nuovo strumento di prevenzione può cambiare davvero qualcosa?

L'edizione francese di Medscape ha posto la domanda al dott. Jean-Marc Bohbot, direttore medico dell'Istituto Fournier di Parigi.

Perché è così importante questa decisione?

E’ stata una richiesta del laboratorio di Majorelle che ha presentato il suo preservativo EDEN per ottenere la rimborsabilità da parte dell'Autorità Sanitaria Nazionale (HAS). Quest’ultima ha trovato che le argomentazioni erano sufficienti per giustificare un rimborso.

Questa convalida dell'HAS è anche una garanzia di sicurezza in relazione al controllo di qualità e agli standard di produzione. Ci sono molti preservativi gratuiti che non hanno lo stesso livello di sicurezza. Il lattice utilizzato in questo preservativo, in particolare, è di alta qualità.

In che modo il preservativo gratuito è un vero passo avanti?

Riposizionare il preservativo come strumento di libertà sessuale accompagnata da una libertà finanziaria è una svolta che abbatte un ostacolo alla lotta contro le infezioni a trasmissione sessuale.

Alla domanda se avrebbero usato il preservativo di più se fossero stati rimborsati, il 75% ha risposto di si. Ricordiamo che secondo gli ultimi sondaggi, il 54% degli studenti e il 37% dei liceali dicono di non indossare il preservativo in modo corretto al momento del rapporto sessuale. Oggi, esiste la distribuzione gratuita di preservativi, ma è possibile solo in centri specializzati e le quantità a disposizione sono talvolta insufficienti. In questi centri i pazienti hanno una prescrizione che può essere rinnovabile per un anno. Possono tornare tutte le volte che desiderano dal loro farmacista.

Questo preservativo è gratuito purché sia ​​prescritto da un medico o da un'ostetrica, è importante questo riposizionamento medico?

Sì, non è solo il prezzo che è un ostacolo. Queste prescrizioni permetteranno di porre il discorso medico al centro della prevenzione. Questo è importante perché anche oggi i messaggi di prevenzione non vanno bene. I messaggi della campagna informativa non sono adatti a tutti.

Inoltre, le buone raccomandazioni sull'uso del condom non sono sempre state ben comunicate. Secondo alcuni studi, il 30% dei giovani pensa che la pillola protegga contro le malattie sessualmente trasmissibili e 2 studenti su 10 dicono che non sanno come indossare un preservativo maschile. Inoltre, c'è un totale fraintendimento del rischio di contaminazione durante il sesso orale. La fellatio non è affatto percepita come una pratica rischiosa che deve essere protetta dai preservativi.

Anche in questo caso, la mancanza di buoni consigli, informazioni affidabili e la pratica "passaparola" tra i giovani, mina l'efficacia della prevenzione.

I professionisti della salute hanno più che mai un ruolo decisivo da svolgere.

Secondo lei, i professionisti della salute sono pronti a collaborare?

Lo spero. Questa è un'opportunità estremamente importante per rimettere il medico al centro della prevenzione e dare i giusti messaggi e la libertà di parola.

Penso che le ostetriche siano molto coinvolte nella prevenzione delle infezioni sessualmente trasmissibili. Da parte loro, i medici devono imparare di nuovo a parlare del sesso con i loro pazienti, anche se non è sempre facile.

Ma, sarà necessario accompagnare questo preservativo rimborsato con un aggiornamento delle conoscenze degli operatori sanitari. Ricordare loro che ciò che sembra ovvio, non lo è necessariamente per i loro pazienti.

In particolare, va ricordato che i giovani non sono i soli interessati, anche se rappresentano la maggior parte delle contaminazioni.

Non dobbiamo dimenticare gli over 50, che spesso hanno pratiche rischiose perché non fanno parte della generazione del "condom". Tutte le possibili scuse sono buone per parlare della sessualità adattandosi ai diversi profili dei pazienti e alla loro età. Possiamo in particolare affrontare la questione della sessualità nell'uomo, quando si verificano i problemi alla prostata.

In pratica, avere questo preservativo in una farmacia con una prescrizione ha dei benefici?

Il processo sarà più facile per alcuni giovani o anche più giovani che non osano chiedere a tutti una scatola di preservativi. È un modo di non dire la parola quando 15 persone stanno aspettando dal farmacista. Basta dare la ricetta e prendono i preservativi. E per aggiungere discrezione, la scatola del preservativo sembra una scatola di medicinali.

Fonte: Medscape

IN ARGOMENTO:

Preservativo rotto, come si mette il preservativo per prevenire la rottura

11 dicembre 2018

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio ginecologico

Richieste urgenti tel. 366/3540689 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 366/3540689.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 366/3540689

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

La gravidanza

Sei incinta o vuoi avere un bambino? Visita la nostra guida alla gravidanza

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

Periodo fertile, come calcolare l'ovulazione

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo