Tavolo Sanità, nulla sulla contraccezione

Concluso il Tavolo Sanità, assente l’argomento contraccezione. Però ci si erge a difensori delle donne quando Salvini porta a temine i suoi attacchi. Come credere a questi paladini?

Tavolo Sanità, nulla sulla contraccezione

Ieri abbiamo parlato a lungo sulle esternazioni di Salvini in merito alle donne che vanno al Pronto Soccorso per chiedere l’interruzione di gravidanza.

Abbiamo detto che il fenomeno esiste per vari motivi (ma non in modo preoccupante come vorrebbe far credere il leader leghista) e che si tratta di donne, sia italiane che straniere, che hanno difficoltà a raggiungere le strade del Servizio Sanitario Pubblico.

Quando parliamo di queste cose, a quelli che dicono “al giorno d’oggi, ci sono tanti mezzi per non restare incinta”, rispondo sempre che non abbiamo la contraccezione ormonale gratuita. Anzi, abbiamo avuto una ministra della Sanità - Lorenzin, donna - che ha tolto le uniche due pillole anticoncezionali che si potevano prescrivere gratuitamente alle donne. Inoltre, nei Consultori la spirale è spesso non reperibile.

Ieri, anche Zingaretti ha replicato a Salvini ergendosi a difensore delle donne.

Andando al dunque, la notizia di oggi è che al Tavolo Sanità che si è tenuto a Palazzo Chigi, il Pd è stato rappresentato da Beatrice Lorenzin, che si è occupata di digitalizzazione. Si sono occupati di tante cose, come ad esempio della Pet Therapy… figuriamoci se sono contraria ai piccoli animali che aiutano i malati, ma non c’è una parola sulla contraccezione, non c’è una parola sul fatto che le donne e gli uomini hanno bisogno di poter ricorrere alla contraccezione per scegliere liberamente.

Vorrei ricordare di nuovo, come faccio sempre, che la ministra Lorenzin ha tolto ai farmacisti l’obbligo di tenere la pillola del giorno dopo (qualche farmacista obiettava sulla contraccezione di emergenza) e ha innalzato la multa per aborto clandestino da 50 euro a 10 mila euro, colpendo proprio quelle donne più disagiate che hanno difficoltà ad incontrare i servizi pubblici.

E chi abbiamo al Tavolo Sanità? Beatrice Lorenzin, l’ex berlusconiana che Zingaretti ha accolto a braccia aperte firmando personalmente la tessera. E’ lei che mandano al Tavolo Sanità, per carità.. poi nel Pd di Zingaretti esprimono tanta stima per persone come Laura Boldrini, Elly Schlein… però quando si tratta di diritti riproduttivi delle donne non vengono chiamate, stanno lì a fare bella figura mentre la sostanza la fa qualcun’altra.

Elisabetta Canitano

18 febbraio 2020

IN ARGOMENTO:

Contraccezione e metodi contraccettivi

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio ginecologico

Richieste urgenti tel. 366/3540689 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 16,00 alle 19,00 ed il sabato dalle 9,30 alle 12,30.

Aiuto telefonico

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 366/3540689.

Aiuto via email

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Se sei minorenne chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 366/3540689

Dove trovare la ricetta

Tutti i servizi sono gratuiti (è possibile lasciare un contributo solo se lo si desidera, non verrà richiesto)