Pesticidi nel piatto, sono ancora troppi


Pesticidi a tavola, secondo il rapporto di Legambiente anche se c'è un lieve miglioramento il quadro generale non è comunque rassicurante.

Pesticidi, Legambiente

"Pesticidi nel Piatto 2012" è il rapporto presentato da Legambiente, i dati segnalano un tenue miglioramento della situazione con un calo dell'1% dei campioni contaminati da più residui.

I campioni fuorilegge restano al palo con lo 0,6% e quelli contaminati invece da un solo residuo sono il 18,3%, situazione stabile quindi anche per questi.

Il dato riferito al 2011 può quindi apparire rassicurante, c'è un calo nell'uso di molecole chimiche per la produzione agroalimentare.

Ma in realtà le analisi effettuate hanno rilevato un maggiore numero di sostanze chimiche presenti sullo stesso campione alimentare. Ad esempio, fino a 9 sostanze diverse nell'uva, 8 nel vino, 6 nelle mele e 5 nelle arance.

Di fatto, un terzo di frutta e verdura che finisce nel nostro piatto è contaminata. E su questo Vittorio Cogliati Dezza, presidente di Legambiente, mette in guardia i consumatori.

Secondo l'esperto, le analisi effettuate "mostrano una situazione tutt'altro che rassicurante, con numerosi casi di prodotti ortofrutticoli e derivati contaminati da 7, 8 e addirittura 9 principi attivi differenti, in un composto che nessuno ha mai studiato e analizzato e che potenzialmente potrebbe essere molto dannoso per la salute dei consumatori e per l'ambiente".

Tra le sostanze più presenti c'è un insetticida, il clorpirifos, che nel comunicato di Legambiente viene "riconosciuto da numerosi studi scientifici come interferente endocrino con spiccata attività neurotossica".

Poi si parla di un altro insetticida che danneggia l'ambiente e le api in particolare, il fosmet.

Non manca anche una sostanza riconosciuta dall'Epa come cancerogena, il captano.

In argomento:

Pesticidi nel cibo: Efsa, UE livelli in diminuzione

31 ottobre 2012

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti