Allenza Fnomceo-Amsi per integrare medici stranieri

Meno ostacoli per l'integrazione dei medici stranieri che lavorano in Italia.
La Federazione degli Ordini dei medici (Fnomceo) e l'Associazione italiana medici di origine straniera (Amsi) hanno avviato una collaborazione per affrontare i problemi di questa categoria di camici bianchi e cercare adeguate soluzioni. Un impegno che sarà 'visibile', a breve, anche sul portale della Fnomceo, dove sarà attivata una nuova rubrica in cui saranno affrontate problematiche sanitarie multiculturali e temi legati all'integrazione, come è stato deciso in un recente incontro tra il presidente della Fnomceo Amedeo Bianco e Foad Aodi, presidente dell'Amsi.

Un'occasione che ha permesso ad Aodi di illustrare "tutte le problematiche di questa categoria di medici - si legge in una nota della Fnomceo - che vanno dall'iscrizione all'Albo, alla partecipazione nei concorsi pubblici, all'accesso alle scuole di specializzazione, all'accesso ai corsi di medicina generale, ai permessi di soggiorno, all'inserimento infine nel mondo del lavoro".

In realtà proprio grazie alla collaborazione già a suo tempo attivata con la Federazione, con i vari Ordini provinciali, con il ministero della Salute e quello degli Interni, molti di questi temi sono già arrivati a un buon punto di soluzione, in particolare per l'iscrizione all'Ordine, l'accesso alle scuole di specializzazione e le pratiche per il permesso di soggiorno. "Ed è molto migliorato anche uno dei problemi cardine dei medici di origine straniera, quale l'inserimento nel mondo del lavoro", continua la nota . Ancora sul tappeto, il sostegno ai concorsi pubblici. "Ma su questo argomento - si legge nella nota - probabilmente, ci sarà poco da fare.

Foad Aodi ha avuto, infatti, dal ministro degli Interni, Giuliano Amato, una risposta negativa: secondo la nostra Costituzione, a potervi partecipare sono solo i cittadini italiani". Foad Aodi, nel ringraziare la Fnomceo per l'impegno preso, ha sottolineato che "noi medici possiamo essere ambasciatori del dialogo tra i popoli in una società sempre più globalizzata e multiculturale". Mentre il presidente Bianco ha ribadito che in "un mondo sempre più globale serve una concreta strategia e chiare regole del gioco che inneschino una vera integrazione. E la sanità è l'ambito per eccellenza dove queste strategie possono dispiegarsi al meglio: è questa la sfida del nostro presente".

Pagina pubblicata il 21 gennaio 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

5xmille

FAI UNA DONAZIONE

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio ginecologico

Richieste urgenti tel. 366/3540689 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 16,00 alle 19,00 ed il sabato dalle 9,30 alle 12,30.

Aiuto telefonico

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 366/3540689.

Aiuto via email

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Se sei minorenne chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 366/3540689

Dove trovare la ricetta

Tutti i servizi sono gratuiti (è possibile lasciare un contributo solo se lo si desidera, non verrà richiesto)

La gravidanza

Sei incinta o vuoi avere un bambino? Visita la nostra guida alla gravidanza

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

Periodo fertile, come calcolare l'ovulazione

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo