Privacy più protetta

"L'informatizzazione della sanità è una necessità assoluta, perché offre moltissime opportunità in più e la possibilità di intervenire più rapidamente conoscendo la storia clinica del paziente. Ma i dati devono essere protetti soprattutto quando viene usato internet per trasmetterli da una struttura all'altra".

E' il richiamo che il presidente della Autorità garante per la protezione dei dati personali, Francesco Pizzetti, ha lanciato a Bologna dal convegno 'Tutela della privacy e sanità' organizzato dalla Regione Emilia Romagna in collaborazione con l'Università e Cup2000.

Annunciando che l'Authority interverrà a breve "per dare indicazioni e linee guida" in materia. Secondo il Garante, dunque, bisogna costruire "una struttura che rispetti le regole di protezione che sono regole sostanziali e non formali: si potrebbe uccidere una persona semplicemente cambiando i suoi dati sanitari e quindi è troppo pericoloso usare internet senza adottare cautele e misure adeguate all'importanza di questo tipo di dati".

Pizzetti parla poi della necessità di "socializzare e mettere in comune" le diverse sperimentazioni in materia e annuncia che l'Authority interverrà "per dare indicazioni e linee guida oltre che per segnalare problemi. E' quello che cercheremo di fare nelle prossime settimane - spiega Pizzetti - con un primo provvedimento sulla cartella clinica e sul fascicolo elettronico".

A questo si aggiunge il bisogno di "accelerare la discussione per cercare di individuare standard comuni anche per consentire l'inter-operabilità, perché è inutile spendere così tante risorse per l'informatizzazione se poi non c'è dialogo tra un'Ausl e l'altra o tra una Regione e un'altra Regione".


Pagina pubblicata il 09 novembre 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

5xmille

FAI UNA DONAZIONE

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio ginecologico

Richieste urgenti tel. 366/3540689 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 16,00 alle 19,00 ed il sabato dalle 9,30 alle 12,30.

Aiuto telefonico

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 366/3540689.

Aiuto via email

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Se sei minorenne chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 366/3540689

Dove trovare la ricetta

Tutti i servizi sono gratuiti (è possibile lasciare un contributo solo se lo si desidera, non verrà richiesto)

La gravidanza

Sei incinta o vuoi avere un bambino? Visita la nostra guida alla gravidanza

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

Periodo fertile, come calcolare l'ovulazione

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo