Idoneità al lavoro: quando viene rilasciato il giudizio


I casi in cui viene rilasciato il giudizio di idoneità alla mansione specifica, le sue caratteristiche e la possibilità di ricorrere

Il giudizio di idoneità alla mansione specifica viene rilasciato al termine della visita medica eventualmente corredata dagli esami di laboratorio o strumentali previsti dal protocollo sanitario o da altri specificatamente richiesti. La idoneità viene rilasciato per una specifica mansione segnala dall'azienda.

Esso può risultare una piena idoneità, una idoneità con limitazioni e/o prescrizioni o una non idoneità. La piena idoneità non necessita la comunicazione scritta; è quindi sufficiente una comunicazione orale, oltre che riportarla nella cartella sanitaria e di rischio.

L'idoneità limitata o la non idoneità invece necessitano di comunicazione scritta al datore di lavro ed al lavoratore (art. 17, comma 3 del Decr. Leg.vo 626/94).

Cosa si intende per idoneità con limitazioni: ad esempio "idoneo alla mansione indicata con le seguenti limitazioni: escludere da compiti lavorativi comportanti sollevamento e trasporto manuale di carichi superiori a......."

Cosa si intende per idoneità con prescrizioni: ad esempio "idoneo alla mansione indicata con le seguenti prescrizioni: obbligo di utilizzo di otoprotettori (cuffie, archetti, tappi se esposto a rumore)" In caso di idoneità limitata o non idoneità il lavoratore, qualora non sia d'accordo, ha la facoltà di effettuare ricorso entro 30 giorni ai Servizi di Prevenzione della Asl territorialmente competente (art. 17, comma 4 del Decr. Leg.vo 626/94).

Una domanda che viene posta frequentemente: in caso di non idoneità il lavoratore rischia il posto di lavoro?

Se il lavoratore è stato assunto per una mansione specifica, contrattualmente evidenziata e nell'azienda non è possibile una ricollocazione la risposta è positiva.

Il datore di lavoro deve tuttavia essere pronto a dimostrare in sede giudiziale l'impossibilità di affidare al lavoratore altri compiti lavorativi.

Il giudizio di idoneità: atto tecnico o etico? 

Torna a Medicina del lavoro 

Dott. Cristiano Ravalli Medico Chirurgo - Odontoiatra - Specialista in Medicina del Lavoro Esperto del Ministero della Salute per il Programma E.C.M. Consulente Tecnico del Tribunale di Milano n. 9847 Piazza Gerusalemme, 4 - 20154 - Milano Tel./Fax 02/3452021 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pagina aggiornata il 28/8/2006

Pubblicità

Argomenti Correlati

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582