Malattie a trasmissione sessuale. Infezioni . Piattole, Herpes genitale


Le malattie a trasmissione sessuale (parte generale).

Cosa sono le malattie a trasmissione sessuale?

Sono malattie infettive che colpiscono, salvo alcune eccezioni, la zona dei genitali e le vie urinarie ossia l'uretra e la vescica, possono essere causate da parassiti, virus, batteri o funghi.

malattie trasmissione sessuale

Come si prendono le malattie a trasmissione sessuale

Sono malattie che si diffondono attraverso il rapporto sessuale. Anche se la maggioranza di questi microrganismi ha scarsa capacità di resistenza fuori dall'organismo umano, non si può escludere che il contagio possa avvenire (raramente) attraverso l'uso condiviso di oggetti (asciugamani, biancheria intima ecc.).

Per il resto, le leggende metropolitane relative a possibili contagi in luoghi pubblici come toilette, piscine e altro spiegano una quantità così irrisoria di infezioni da meritarsi il nome di leggende; il contagio per starnuti o tosse è da escludere.

Ovviamente, quando indichiamo il rapporto sessuale come causa maggiore di diffusione di una malattia, intendiamo tutti i rapporti in cui ci sia un contatto diretto tra le mucose, i liquidi organici, lo sperma; questo vale non solo per il tradizionale coito ma anche per i rapporti anali e quelli orali.

Secondo una classificazione molto in uso a San Francisco negli anni '80 le pratiche sessuali si dividono in:

  • Totalmente sicure: la masturbazione reciproca, il voyeurismo e poco altro;
  • Abbastanza sicure: rapporti penetrativi protetti e baci con scambio di salive;
  • Pericolose: rapporti penetrativi non protetti e in generale scambio di liquidi organici.

Sono malattie pericolose? Che cosa possono provocare? Come si curano?

Le malattie "storiche" quelle definite "veneree" come la sifilide o la gonorrea, infezioni che hanno seminato il panico fino agli anni '40, con la comparsa degli antibiotici hanno la stessa gravità di un comune raffreddore. Altre patologie, ad esempio la candida, si curano tranquillamente con applicazioni locali di creme.

Altre ancora, possono essere prevenute con un vaccino: parliamo dell'epatite B. La malattia a trasmissione sessuale più temuta in questo momento è l'Aids; ancora non esiste un vaccino per prevenirla o una terapia per debellarla, anche se molti progressi sono stati fatti per rallentare il decorso dell'infezione e migliorare la qualità della vita delle persone contagiate.

Come potete vedere dalla tabella, molte delle malattie sessualmente trasmissibili possono essere curate ottenendo una completa guarigione a condizione che siano precocemente diagnosticate e tempestivamente trattate con le adeguate terapie. Interessatevi alla vostra salute alla comparsa dei primi sintomi (vengono trattati dettagliatamente nelle schede) come:

  • perdite vaginali inconsuete sia per quantità, per colore o odore;
  • pruriti o bruciori durante la minzione;
  • dolori durante il rapporto sessuale;
  • la comparsa di vescicole o ulcere nella zona genitale.

Le infezioni che potreste aver contratto, se non trattate al più presto con risolutezza, potrebbero dare complicazioni ed interessare anche altre persone.

Come prevenire le malattie a trasmissione sessuale?

La prevenzione del contagio avviene sostanzialmente attraverso l'uso del preservativo.

Alcune associazioni gay sostengono che l'uso del preservativo tutela la salute e la libertà sessuale anche all'interno di una coppia stabile e che quindi, lungi dall'essere considerato un fattore di oppressione, dovrebbe essere vissuto come una porta aperta verso la libertà.

Se non riuscite ad adottare una posizione così moderna ed estrema ricordatevi che, come dice Jovanotti, "il problema, che poi non è un problema è che quando io sto bene non c'è niente che io tema" ed è molto difficile associare una relazione nuova, con tutto il bagaglio di speranze e illusioni che spesso porta con sé, a una cosa così prosaica e spiacevole come un'infezione a trasmissione sessuale.

Emma Chiaia, una intelligente giornalista, propone alle ragazze e alle donne in genere di parlare di preservativo ben prima che si dia inizio ai preliminari sessuali con delle frasi del tipo: "ma lo sai che la mia amica Maria ha fatto il test per l'HIV perché ha avuto un rapporto senza profilattico? Io non so proprio, di questi tempi, come se ne possa fare a meno".

Se lui capisce e voi non avete il coraggio di portarli nella borsa, se li andrà a procurare; se non capisce potete dire: "ma te lo avevo detto!! Senza non ci riesco proprio, mi piaci molto, ma non saprei da dove cominciare".

Ricordate che esistono degli studi sul maggior rischio di ammalare per le donne legato proprio alla loro incapacità psicologica nei confronti della richiesta di protezione.

pagina aggiornata il 26 gennaio 2012

Pubblicità

Argomenti Correlati

Forum Ginecologia

Metodi contraccettivi

Consultori familiari

Elenco completo dei consultori familiari in Italia suddivisi per regione

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti