Idoneità al lavoro: quando viene rilasciato il giudizio

I casi in cui viene rilasciato il giudizio di idoneità alla mansione specifica, le sue caratteristiche e la possibilità di ricorrere

Il giudizio di idoneità alla mansione specifica viene rilasciato al termine della visita medica eventualmente corredata dagli esami di laboratorio o strumentali previsti dal protocollo sanitario o da altri specificatamente richiesti. La idoneità viene rilasciato per una specifica mansione segnala dall'azienda.

Esso può risultare una piena idoneità, una idoneità con limitazioni e/o prescrizioni o una non idoneità. La piena idoneità non necessita la comunicazione scritta; è quindi sufficiente una comunicazione orale, oltre che riportarla nella cartella sanitaria e di rischio.

L'idoneità limitata o la non idoneità invece necessitano di comunicazione scritta al datore di lavro ed al lavoratore (art. 17, comma 3 del Decr. Leg.vo 626/94).

Cosa si intende per idoneità con limitazioni: ad esempio "idoneo alla mansione indicata con le seguenti limitazioni: escludere da compiti lavorativi comportanti sollevamento e trasporto manuale di carichi superiori a......."

Cosa si intende per idoneità con prescrizioni: ad esempio "idoneo alla mansione indicata con le seguenti prescrizioni: obbligo di utilizzo di otoprotettori (cuffie, archetti, tappi se esposto a rumore)" In caso di idoneità limitata o non idoneità il lavoratore, qualora non sia d'accordo, ha la facoltà di effettuare ricorso entro 30 giorni ai Servizi di Prevenzione della Asl territorialmente competente (art. 17, comma 4 del Decr. Leg.vo 626/94).

Una domanda che viene posta frequentemente: in caso di non idoneità il lavoratore rischia il posto di lavoro?

Se il lavoratore è stato assunto per una mansione specifica, contrattualmente evidenziata e nell'azienda non è possibile una ricollocazione la risposta è positiva.

Il datore di lavoro deve tuttavia essere pronto a dimostrare in sede giudiziale l'impossibilità di affidare al lavoratore altri compiti lavorativi.

Il giudizio di idoneità: atto tecnico o etico? 

Torna a Medicina del lavoro 

Dott. Cristiano Ravalli Medico Chirurgo - Odontoiatra - Specialista in Medicina del Lavoro Esperto del Ministero della Salute per il Programma E.C.M. Consulente Tecnico del Tribunale di Milano n. 9847 Piazza Gerusalemme, 4 - 20154 - Milano Tel./Fax 02/3452021 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pagina aggiornata il 28/8/2006

5xmille

FAI UNA DONAZIONE

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio ginecologico

Richieste urgenti tel. 366/3540689 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 16,00 alle 19,00 ed il sabato dalle 9,30 alle 12,30.

Aiuto telefonico

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 366/3540689.

Aiuto via email

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Se sei minorenne chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 366/3540689

Dove trovare la ricetta

Tutti i servizi sono gratuiti (è possibile lasciare un contributo solo se lo si desidera, non verrà richiesto)