Endometriosi: cura e trattamento


Il trattamento per l'endometriosi è solitamente fatto tramite farmaci o interventi chirurgici. L'approccio che tu e il tuo medico sceglierete dipenderà dalla gravità dei sintomi e dall'eventuale ricerca o no di una gravidanza. In generale i medici raccomandano di provare approcci terapeutici conservatori prima, optando per un intervento chirurgico come ultima risorsa.

Farmaci per il dolore

Il medico può consigliare di prendere un antidolorifico senza prescrizione medica, come ad esempio un antinfiammatorio (FANS) ibuprofene non steroideo o naprossene , per contribuire ad alleviare i crampi mestruali dolorosi. Tuttavia, se prendere la dose massima non riduce completamente il dolore potreste avere bisogno di provare un altro approccio per gestire i sintomi.

Terapia ormonale

Gli ormoni supplementari talvolta sono efficaci nel ridurre o eliminare il dolore. Questo perché l'ascesa e la caduta degli ormoni durante il ciclo induce gli impianti endometriali ad addensarsi, rompersi e sanguinare. Il farmaco ormonale può rallentarne la crescita e prevenire nuovi impianti di tessuto endometriale.

Tuttavia la terapia ormonale non è una soluzione permanente per l'endometriosi. È possibile che si verifichi una recidiva dopo l'interruzione del trattamento.

La terapia ormonale usata per trattare l'endometriosi include:

  • Contraccettivi ormonali. La pillola anticoncezionale, il cerotto e gli anelli vaginali aiutano a controllare gli ormoni responsabili dell'accumulo di tessuto endometriale ogni mese. La maggior parte delle donne hanno un flusso mestruale più leggero e più breve, se utilizza un contraccettivo ormonale. Utilizzando contraccettivi ormonali – in particolare in regime a ciclo continuo- si può ridurre o eliminare il dolore da lieve o moderata endometriosi.
  • Ormone a rilascio di gonadotropine (Gn-RH) agonisti e antagonisti. Questi farmaci bloccano la produzione di ormoni che stimolano le ovaie, abbassando i livelli di estrogeno e prevenendo le mestruazioni. Questo fa si che il tessuto endometriale si riduca. Agonisti Gn-RH e antagonisti possono forzare l'endometriosi ad andare in regressione durante il periodo del trattamento e a volte anche mesi e anni dopo la sospensione. Dato che questi farmaci creano una menopausa artificiale, prendendo una dose bassa di estrogeni o progestinici insieme agli agonisti Gn-RH si possono diminuire gli effetti collaterali della menopausa come le vampate di calore, la secchezza vaginale e la perdita di tessuto osseo. I vostri cicli mestruali e la possibilità di rimanere incinta ritorna nel momento in cui il farmaco viene interrotto.
  • Medroxyprogesterone (Depo-Provera). Questo farmaco iniettabile è efficace nel bloccare le mestruazioni e la crescita di impianti endometriali, alleviando così segni e sintomi dell'endometriosi. I suoi effetti collaterali possono includere aumento di peso, riduzione della produzione di ossa, depressione ed altri.
  • Danazolo. Questo farmaco sopprime la crescita dell'endometrio bloccando la produzione di ormoni prodotti dalle ovaie, impedendo mestruazioni e sintomi dell'endometriosi. Tuttavia il danazolo potrebbe non essere la prima scelta di cura in quanto può causare gravi effetti collaterali e può essere dannoso per il bambino in caso di gravidanza.

Chirurgia conservativa

Se hai l'endometriosi e stai cercando di rimanere incinta, un intervento chirurgico per rimuovere più endometriosi possibile preservando utero e ovaie (chirurgia conservativa) può aumentare le tue probabilità di successo. Anche se hai gravi dolori causati dall'endometriosi puoi beneficiare di un intervento chirurgico, tuttavia endometriosi e dolore possono rimanere. Il medico può fare questa procedura per via laparoscopica o con la chirurgia tradizionale addominale nei casi più estesi. In laparoscopia il medico inserisce uno strumento lungo e sottile con una telecamera per rimuovere il tessuto endometriale attraverso una piccola incisione.

Tecniche di riproduzione assistita

Tecniche di riproduzione assistita come la fertilizzazione in vitro possono aiutarti a rimanere incinta e a volte sono preferibili rispetto alla chirurgia conservativa. I medici suggeriscono questo genere di approccio se la chirurgia conservativa è inefficace.

Isterectomia

Nei casi più gravi di endometriosi il miglior trattamento può essere quello di rimuovere l'utero, la cervice ed entrambe le ovaie (isterectomia totale). La sola isterectomia (rimozione dell'utero) non è efficace, l'estrogeno che le ovaie producono può stimolare qualsiasi endometriosi rimanente a causare dolore. L'isterectomia è in genere considerata l'ultima risorsa, soprattutto per le donne in età riproduttiva. Non si può rimanere incinte dopo un intervento di isterectomia. Trovare un medico con cui ti trovi bene è fondamentale nella gestione e nel trattamento dell'endometriosi. Si consiglia inoltre di chiedere un secondo parere prima di iniziare qualsiasi trattamento per essere sicuri di sapere tutte le opzioni e i possibili esiti.

Stili di vita e rimedi casalinghi

Se il dolore persiste o se per trovare un trattamento che funziona ci si mette del tempo, puoi provare dei rimedi fatti in casa per alleviare il dolore:

  • Bagni caldi e una borsa dell'acqua calda possono aiutare a rilassare i muscoli pelvici, riducendo crampi e dolori.
  • Farmaci senza prescrizione e farmaci anti infiammatori non steroidei (FANS) come ibuprofene o naprossene possono contribuire ad alleviare i crampi.
  • Fare esercizio fisico costante aiuta a migliorare i sintomi.

Rimedi naturali

Alcune donne affermano che grazie all'agopuntura il dolore diminuisce. Tuttavia la ricerca è ancora scarsa in argomento e in qualsiasi trattamento alternativo per l'endometriosi. Se siete interessati a perseguire questa terapia nella speranza che possa aiutare, chiedete al medico di consigliarvi un agopunturista conosciuto.

Se hai a che fare con l'endometriosi e le sue complicazioni si può prendere in considerazione l'adesione ad un gruppo di sostegno per donne con problemi di fertilità o endometriosi. A volte aiuta semplicemente parlare con altre donne in grado di capire i vostri sentimenti e le vostre esperienze. Se non riesci a trovar un gruppo di sostegno dai uno sguardo ad internet.

Per approfondire l'endometrosi:

IN ARGOMENTO:

Tumore dell'endometrio, partorire dopo i 30 anni abbassa il rischio

Sanguinamento uterino anomalo, cause e cure

Cisti ovariche: cause, sintomi, diagnosi e cura

4 maggio 2015

Pubblicità

Argomenti Correlati

Forum Medicina e Salute

Fumo e Donne

Consultori familiari

Elenco completo dei consultori familiari in Italia suddivisi per regione

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti