Ciclo mestruale normale o irregolare, come capire le mestruazioni


 

Ciclo mestruale

 

Descrizione

Il ciclo mestruale può essere uno degli indicatori della salute di una donna. E' quindi utile prendere nota degli eventi mensili e riconoscere le irregolarità.

Se non sai quando è cominciata la tua ultima mestruazione e quanto è durata, è meglio che cominci a seguire i tuoi cicli mestruali. In questo modo puoi capire cosa è normale per te e cosa non lo è.

Tenendo il conto, oltretutto, puoi capire meglio quando arriva l'ovulazione, anche se non puoi essere certa al cento per cento e puoi prestare attenzione quando ci sono dei problemi come possono essere i sanguinamenti anomali.

La grande maggioranza delle alterazioni del ciclo mestruale non vogliono dire niente di importante, ma a volte possono segnalare dei problemi che richiedono degli accertamenti.

Ciclo mestruale e ovulazione

Per ciclo mestruale si intende quella serie di cambiamenti che ogni mese modificano il corpo di una donna, in modo che possa avere una gravidanza.

14 giorni prima della prossima mestruazione (che puoi valutare a livello statistico) avviene l'ovulazione. Gli ormoni emessi dall'ovaio preparano l'utero ad accogliere il prodotto del concepimento.

Se non comincia la gravidanza, cioè se uno spermatozoo non entra nell'ovulo, il tessuto preparato per la gravidanza viene espulso durante, appunto, la mestruazione.

Questo è il senso del ciclo mestruale.

Ciclo mestruale normale

Il ciclo mestruale, si conta dal primo giorno della mestruazione fino al primo giorno del ciclo successivo. Ogni donna ha il suo. Nonostante si parli di un ciclo di 28 giorni come del ciclo normale, si possono avere cicli di 21 giorni o cicli di 35 senza che questo sia un problema, se è il ciclo abituale.

Le mestruazioni possono durare da due a sette giorni, e anche questo può essere del tutto normale. Per i primi anni dopo l'inizio delle mestruazioni, il menarca, le ragazze possono avere anche cicli molto lunghi, che però tendono ad accorciarsi e a diventare più regolari con l'età.

Le mestruazioni possono essere puntuali o un poco irregolari e la quantità scarsa o abbondante. Possono essere dolorose o no, durare pochi giorni o di più, e rientrare ancora nella normalità.

Se le tue mestruazioni sono uguali nel tempo, questa è la tua normalità, che non corrisponde necessariamente a quella delle altre donne.

Tenete a mente che l'uso di alcuni tipi di contraccezione, come l'assunzione delle pillole anticoncezionali, modificherà il ciclo mestruale. Parlate con il vostro medico su cosa ci si può aspettare quando si assume la pillola.

Capire il proprio ciclo mestruale

Per capire se il tuo ciclo mestruale è per te normale è sufficiente un calendario sul quale prendere appunti. Puoi segnare la data di inizio di ogni ciclo per alcuni mesi consecutivi, ciò ti aiuterà a capire la tua regolarità e ad individuare quando si verificano delle irregolarità. Se hai qualche dubbio o preoccupazione, ogni mese prendi nota anche di quello che segue:

  • Intensità del flusso. E' più scarso o più abbondante del solito?
  • L'ultimo giorno del ciclo. Questo ti aiuterà a capire quanti giorni dura normalmente e quando è più lungo del solito.
  • Dolore. Prendi nota se hai accusato dolore associato al ciclo, o se sei stata più male del solito.
  • Sanguinamento anomalo. Ti è capitato di sanguinare tra un ciclo e l'altro?
  • Altre informazioni. Il tuo umore è cambiato? Ti sei comportata diversamente? Cosa è successo di inusuale?

Ciclo mestruale irregolare

Le cause possono essere diverse, tra cui:

  • Fibromi uterini. Sono tumori benigni dell'utero che possono essere la causa di mestruazioni dolorose e sanguinamenti tra un ciclo e l'altro.
  • Sindrome dell'ovaio policistico (PCOS). Si tratta di un disturbo ormonale piuttosto comune e spesso passeggero e non importante, che può causare piccole cisti ovariche e periodi irregolari. Quando è importante necessita di cure.
  • Insufficienza ovarica precoce. Si tratta della perdita della normale funzione ovarica prima dei 40 anni. Nelle donne con insufficienza ovarica prematura (insufficienza ovarica primaria) possono verificarsi cicli irregolari o infrequenti per anni.
  • Gravidanza o allattamento. Se la mestruazione ritarda, può essere un segnale precoce di una gravidanza. In genere, l'allattamento al seno ritarda il ritorno delle mestruazioni dopo la gravidanza.
  • Malattia infiammatoria pelvica (PID). Questa infezione degli organi riproduttivi può causare sanguinamento mestruale irregolare.
  • Disturbi alimentari, eccessiva perdita di peso o troppa attività fisica. Anoressia, dimagrimenti eccessivi ed esercizi fisici intensi possono causare un'interruzione dei cicli mestruali.

Prevenire le irregolarità mestruali

L'assunzione della pillola contraccettiva può aiutare a regolarizzare i cicli mestruali, anche se alcune irregolarità mestruali non possono essere evitate con questo sistema. Spesso i cicli una volta sospesa riprendono la loro irregolarità con il tempo.

In caso di disagio, la visita ginecologica può essere di aiuto a diagnosticare eventuali problemi che interessano i tuoi organi riproduttivi.

E bene ricorrere al medico quando:

  • I cicli diventano irregolari se si ha una storia di cicli regolari.
  • Le mestruazioni non arrivano improvvisamente per più di 60 giorni (ed ovviamente non sei incinta).
  • Sanguini per più di sette giorni.
  • Sanguini tra un ciclo e l'altro.
  • Il flusso è più intenso del solito e cambi il tampone ogni una o due ore.
  • Hai un forte e insolito dolore durante il ciclo mestruale.
  • Se hai febbre e stai male dopo l'uso del tampone.
  • Il ciclo ti arriva dopo 21 giorni o dopo 35 mentre di solito non lo fa.

In sintesi, monitorare il ciclo mestruale aiuta a capire cosa è normale per te e cosa non lo è. Ricorda che in tema di mestruazioni il concetto di normalità è piuttosto aleatorio, ogni donna ha la sua.

Tuttavia se hai domande o preoccupazioni rivolgiti sempre ad un professionista sanitario, un'ostetrica o un medico.

IN ARGOMENTO:

Dismenorrea, i dolori mestruali: cause, cure, farmaci e rimedi

Amenorrea: sintomi, cause, diagnosi e cura

Menorragia e mestruazioni abbondanti: sintomi, cause e cure

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

False mestruazioni, sintomi e caratteristiche

11 settembre 2015

Pubblicità

Argomenti Correlati

Forum Medicina e Salute

Fumo e Donne

Consultori familiari

Elenco completo dei consultori familiari in Italia suddivisi per regione

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti